Probabili formazioni Torino-Juventus: Pirlo riposa, Immobile dal 1′

PirloProbabili formazioni Torino-Juventus – Lo stadio Olimpico è pronto a riaprire subito i battenti, questa volta per il match più atteso. A quattro giorni dal pari contro il Verona, il Torino si prepara ad affrontare la Juventus: “Non abbiamo alcun timore, se vogliamo possiamo fare una partita importante“, ha assicurato Ventura, alla ricerca di un successo che il popolo granata aspetta da oltre 18 anni. Il derby della Mole, per l’occasione programmato all’ora di pranzo, è sfida che sfugge ad ogni pronostico, ma Conte ha estremo bisogno dei tre punti per continuare la rincorsa al vertice: “Valori tecnici e organizzazione non bastano, dovremo metterci grande concentrazione e rabbia: in queste partite contano di più“. Fischio d’inizio domenica alle 12.30, arbitro Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo. Diretta tv su Sky Supercalcio, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Rodriguez o Bovo? – Il turn-over visto contro il Verona può andare in archivio: Ventura ha intenzione di affrontare il derby con il Toro migliore. Glik riprenderà il proprio posto nella consueta difesa a tre: tra il capitano e Moretti potrebbe essere confermato Rodriguez, in leggero vantaggio su Bovo. Rispetto a mercoledì la mediana sarà stravolta: Basha, Bellomo e Farnerud dovrebbero riaccomodarsi in panchina, Brighi, Vives ed El Kaddouri ritroveranno una maglia da titolare ad una settimana di distanza. Definitivamente smaltito l’attacco influenzale, Immobile è pronto a scalzare Meggiorini: al neo capocannoniere Cerci, naturalmente, il compito di completare l’attacco. Torino (3-5-2): Padelli; Glik, Rodriguez, Moretti; Darmian, Brighi, Vives, El Kaddouri, D’Ambrosio; Cerci, Immobile. A disposizione: L. Gomis, Berni, Bovo, Maksimovic, Pasquale, S. Masiello, Basha, Bellomo, Farnerud, Meggiorini. All. Ventura. Squalificati: Gazzi (fino al 18/10/2013), Barreto (fino al 18/10/2013), Gillet (fino a 1/2/2017). Indisponibili: Larrondo.

Chi con Tevez? – La stracittadina è una partita speciale, ma la prossima settimana la Juve sarà attesa da due sfide delicatissime, contro Galatasaray e Milan: anche domani, quindi, Conte darà fiato a qualche pezzo da novanta. Pirlo, per esempio, fin qui ha sempre giocato: l’eventualità di un turno di riposo, con conseguente spostamento di Pogba in cabina di regia, sembra molto probabile. Bonucci, Lichtsteiner, Vidal, Asamoah e Tevez, partiti dalla panchina a Verona, sono pronti a riprendere il proprio posto fin dal 1′. Il dubbio più grande è legato alla scelta del compagno d’attacco dell’Apache: Vucinic sta smaltendo un problema al calcagno, Giovinco sembra in leggero vantaggio su Quagliarella e Llorente. Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah; Tevez, Giovinco. A disposizione: Storari, Citti, Ogbonna, Peluso, De Ceglie, Motta, Isla, Pirlo, Padoin, Vucinic, Quagliarella, Llorente. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Caceres, Rubinho, Pepe.