Anticipazioni Gianni Morandi Live in Arena: il grande concerto del 7 e 8 ottobre in diretta su Canale 5

taglioAlta_001637-640x337Dopo tanti anni in cui si è dedicato ad altro, Gianni Morandi è tornato alla musica e lo ha fatto con “Bisogna Vivere”, un disco che parla di ottimismo, di unione che fa la forza. Il CD è uscito ieri, 1° ottobre, e nella versione deluxe ha addirittura un DVD che spiega come Morandi è giunto a questo progetto e le sue intenzioni per il futuro. L’album contiene 10 canzoni nuove, il cantante ha preferito non ripetersi con vecchi successi e ha deciso di collaborare con artisti affermati come Gianluca Grignani, Pacifico, Emiliano Cecere, Enrico Lisei, Alessandra Flora ma anche un esordiente come Gianluca Taddia. Un disco pieno di sonorità, diverso, allegro, fresco e positivo. Inoltre grande novità Morandi interpreta per la prima volta in assoluto un brano in dialetto emiliano. A questo disco, grande novità musicale del periodo, seguirà il 7 e 8 ottobre in prima serata su Canale 5 la diretta dall’Arena di Verona, “Gianni Morandi Live in Arena”, evento che sarà seguito anche da RTL 102,5.

Le due serate promettono davvero di essere grandiose, visto che dal momento che sono stati messi in vendita i biglietti è stato sold out, sul palco, oltre a Morandi, 110 artisti sul palco, ospiti d’eccezione, band, orchestra e ovviamente la musica. Uno spettacolo che promette di essere unico vita la direzione artistica di Gianmarco Mazzi e la regia televisiva di Roberto Cenci. Gianni Morandi ha fatto già sapere che ci sarà Cher con la promozione del suo nuovo album ma anche Ennio Morricone che ha collaborato con il cantante addirittura per 60 arrangiamenti: “Ci sarà Morricone, che è difficile da avere come ospite. Verrà a dirigere un paio delle nostre canzoni e poi uno dei suoi grandi classici che potrà essere “C’era una volta il West” o “C’era una volta in America”, o un tema importante di “Giù la Testa”, ma non so, deve ancora decidere”. Poi per poter parlare anche di tv e celebrare la sua carriera Morandi ha voluto Raffaella Carrà, con la quale ha lavorato in veste di special coach a The Voice of Italy.

Infine il cantante vorrebbe Rita Pavone, vite le loro esperienze simili, due giovani cantanti a Sanremo, ma la Pavone non ha ancora confermato visto che da anni è lontana dal palco e dalla tv. “Non canta dal vivo da otto anni, ma so che è in uscita con un nuovo disco, quindi spero di convincerla a venire a cantare insieme a me. Mi farebbe molto piacere perché abbiamo iniziato insieme. La porta è aperta agli amici, a chi vuol venire, e io spero che ci sarà anche lei” ha detto Morandi e chissà che non ce la faccia. Infine negata la presenza di Fiorello e Celentano, la notizia era trapelata qualche giorno fa ma era falsa, lo showman non può esserci, mentre il cantante continua il suo ritiro. Proprio a proposito di questa assenza Morandi ha dichiarato che essendo giovani avranno tanto tempo per fare cose insieme. Le premesse non sono da poco, artisti, musica, diretta tv e radio, e soprattutto la cornice dell’Arena di Verona. Cosa chiedere di più? Non ci resta che sintonizzarci il 7 e l’8 su Canale 5 e goderci lo spettacolo!