Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Pippo Civati: il dissidente Pd che non vota la fiducia

CONDIVIDI

RIUNIONE DELL'ASSEMBLEA NAZIONALE DEL PARTITO DEMOCRATICO PER LA MODIFICA DELLO STATUTO

 

Tra coloro che hanno salutato con scarso entusiasmo l’esito delle votazioni che si sono svolte ieri alla Camera e al Senato (e che hanno confermato la fiducia all’esecutivo), c’è anche l’eterno “dissidente” del Pd, Pippo Civati. “E’ un nuovo governicchio, ci siamo ricaduti dentro”, ha tagliato corto in un’intervista concessa oggi al Secolo XIX.

Civati, che si candida a guidare il partito come nuovo segretario, è stato l’unico democratico ad abbandonare l’Aula al momento del voto: “Ci ho pensato molto – ha detto – Volevo vedere se eravamo al cospetto di una novità di rilievo. Poi, però, ho capito che eravamo di fronte a un nuovo pasticcio, tutto terribilmente in linea con quanto accaduto negli ultimi mesi”.

E all’intervistatore che gli ha fatto notare come molti esponenti di punta del Pdl abbiano messo in una posizione di sofferenza il Cavaliere: “Ho visto questo gioco nel dire che Berlusconi non c’è più – ha subito replicato Civati – ma non mi risulta che sia del tutto vero. Noto, anzi, un futuro di eterna democrazia cristiana, dove si paleseranno i laici del Pd che chineranno la testa”.

“Nella realtà non vedo il cambiamento di cui si parla – ha insistito il democratico disobbediente – Vedo invece un governo che va avanti sine die, sento Cicchitto il governista che però subito lancia accuse sulla giustizia. Non vedo un grande salto sul piano politico, solo questo insistere sulla stabilità, per altro neppure così tanto certificata”.

E a chi lo accusa di mancare di lealtà nei confronti dell’attuale premier, che è, tra l’altro, un esponente del suo stesso partito: “Ma avete visto le ‘convocazioni’ di Letta a Palazzo Chigi? – è sbottato Civati – Ha chiamato Renzi, ha chiamato Cuperlo. Loro sono candidati segretario, ma anche io: però nessuno mi ha filato“.

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram