Probabili formazioni Dnipro-Fiorentina: Cuadrado c’è, Matos dal 1′

CuadradoProbabili formazioni Dnipro-Fiorentina – La 2^ giornata della fase a gironi di Europa League mette di fronte quelle che, sulla carta e non solo, sono le squadre più forti del Gruppo E. Dopo essersi sbarazzata senza affanni del Pacos de Ferreira, la Fiorentina è volata nella gelida Ucraina ad affrontare il Dnipro, a sua volta a quota tre punti in classifica grazie al sofferto successo di quindici giorni fa sul campo del Pandurii. Se la squadra di Montella metterà piede sul campo di Dnipropetrovsk con addosso le scorie delle beffe subite contro Inter e Parma, quella di Juande Ramos arriva da tre vittorie filate nel suo campionato, che dopo undici gare la vede al secondo posto a tre punti dalla vetta. Fischio d’inizio alle 21.05 (ora italiana), arbitro Szymon Marciniak (Pol). Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Turn-over ucraino – Fra tre giorni il Dnipro sarà atteso dall’importantissimo match casalingo contro il Metalist, capoclassifica della Premier Liga, motivo per cui Juande Ramos è orientato a cambiare qualcosa rispetto alle ultime esibizioni. Tra i pali dovrebbe andare Lastuvka, all’esordio stagionale: Douglas e Vlad ritroveranno una maglia da titolare al centro della difesa, con la conferma di Mazuch e Mandzyuk sulle corsie esterne. Accanto a Kankava e capitan Rotan, in mezzo al campo si rivedrà Babenko. La coppia d’attacco sarà ancora formata da Konoplyanka e Kalinic: alle loro spalle ci sarà il brasiliano Giuliano, al rientro dopo oltre un mese d’assenza. Dnipro (4-3-1-2): Lastuvka; Mazuch, Douglas, Vlad, Mandzyuk; Rotan, Kankava, Babenko; Giuliano; Konoplyanka, Kalinic. A disposizione: Bojko, Ceberyako, Kravchenko, Olijnyk, Gama, Seleznyov, Matheus. All. Ramos. Squalificati: Kalinic. Indisponibili: nessuno.

Emergenza viola – Montella è in emergenza totale: “Una squadra è rimasta a Firenze: Mario Gomez, Pepito Rossi, Aquilani, Pasqual, Rebic e persino il rinato Vargas (fuori dalla lista Uefa come l’infortunato Rebic, ndr). Fossimo stati al completo, avrei lasciato a casa anche Ilicic. E Cuadrado non è al meglio“. Il colombiano ha una spalla ammaccata, ma dovrebbe stringere i denti e far compagnia a Joaquin e Matos là davanti: in alternativa, sarebbe Mati Fernandez a completare l’inedito tridente. Scontato il rientro di Ambrosini in mediana, resta qualche dubbio dietro: Neto va verso la conferma tra i pali, Savic dovrebbe essere preferito ad Alonso con il conseguente spostamento di Compper a sinistra. Fiorentina (4-3-2-1): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic, Compper; Ambrosini, Pizarro, Borja Valero; Cuadrado, Joaquin; Matos. A disposizione: Munua, Lezzerini, Alonso, Roncaglia, Bakic, Mati Fernandez, Ilicic. All. Montella. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Gomez, Rossi, Pasqual, Aquilani.