Ufo, tante immagini e casi sottoposti al CUFOM nel report sul sito ufficiale

Il presidente Angelo Carannante, traccia un bilancio molto positivo sull’attività ufo del C.UFO.M. che presiede. L’esperienza e la professionalità degli esperti si arricchisce sempre più, come pure l’archivio del Centro Ufologico Mediterraneo che oramai vanta una casistica di centinaia e centinaia di casi che investono tutta la penisola e spesso anche l’estero. Il risultato è che gli analisti sono sempre e sistematicamente al lavoro per dirimere nuovi rebus ufologici. Gli ultimi vengono dalla Puglia regione in cui è sito fotografato un aereo con scia nei cui pressi si libra uno strano oggetto che sembra di una consistenza metallica. Dalla Valle d’Aosta giunge una foto in cui si vedono due macchie luminose pure analizzate dagli esperti. Dalla Campania ragione in cui nei pressi di Grazzanise è stato avvistato un oggetto discoidale che ha spaventato moltissimo una donna. Sul sito ufficiale www.centroufologicomediterraneo.it , CUFOMCHANNEL, Facebook e Twitter si possono consultare le segnalazioni inviate anche da altre regioni con immagini e testimonianze dalla Puglia, Molise, Lazio, Piemonte e Veneto. La gente vuole sapere cosa vola sulle proprie teste ed in questo gli ufologi del C.UFO.M. cercano di dare un contributo con le loro soluzioni probabili. L’importante è specificare che la parola ufo non significa velivolo di provenienza esterna alla terra, ma solo un oggetto di natura non identificata. Nella categoria avvistamenti online del citato sito del Centro Ufologico Mediterraneo vengono postati in continui aggiornamenti nuovi casi. Non tutti ricevono una spiegazione convenzionale. I casi ufo alcune volte restano inspiegabili.