Al congresso C.UFO.M. di Fragneto Monforte mostrate foto di uno sconcertante Ufo!

Di fronte a certe enigmatiche immagini ufo, delle volte veramente non si sa più a cosa pensare e credere o non credere. Il mistero che si cela dietro le foto dell’oggetto a forma di disco volante immortalato nei cieli di Avellino tra il 1996 ed il 1997 è davvero grande. Un abile fotoritocco? C’è il particolare non trascurabile che le foto sono state scattate su rullino difficilmente falsificabile. Il caso è inedito ed al più presto sarà reso pubblico con dovizia di particolari sempre che vada tutto per il verso giusto. Al C.UFO.M. e per il centro il Presidente Angelo Carannante, in ogni caso sono molto prudenti, ma esistono valide ragioni fino ad ora per ritenere le foto autentiche. Tuttavia occorrono ulteriori verifiche, riscontri ed indagini, perché quello che alcune volte sembra potrebbe poi non essere. Insomma i fortunati presenti al Congresso Nazionale C.UFO.M. a Fragneto Monforte del 12 ottobre 2013 certamente non si sono annoiati. Il Presidente ha anche chiarito, mostrando delle immagini filtrate, che le immagini di presunti dischi volanti di Montecilfone che hanno fatto parlare molto i media nell’ultimo periodo, possono essere interpretate in diversi modi e quindi la possibilità che fossero ufo veri e propri è solo una delle tante. Infatti gli oggetti fotografati potrebbero benissimo essere aerei visti in una particolare prospettiva oppure volatili. Quindi nessun alieno in arrivo. Anche il successivo Convegno dal titolo “Ufo, contatto imminente?” non è stato da meno. Sono stati affrontati diversificati lati della fenomenologia ufo: avvistamenti più recenti indagati dal Centro Ufologico Mediterraneo (C.UFO.M.), enigmi marziani, inquietudini psicologiche umane ed alieni, popoli atavici ed extraterrestri, scie chimiche e cover up sugli ufo. I partecipanti in veste di relatori davanti ad un folto pubblico si sono alternati con un ritmo molto piacevole. Da Carannante, presidente del C.UFO.M, a Piccaluga presidente onorario; da Capobianco vicepresidente a Tascione; da Potenza a De Franco. Da aggiungere che il presidente ha anche dichiarato che vi sono ulteriori prove della piena attendibilità ed affidabilità dell’avvistamento ufo di Benevento del 4 luglio 2013. Infatti in aggiunta alle tante prove raccolte, durante le indagini è emerso che decine di testimoni quella notte si fermarono con le loro auto per osservare lo strano ovni sia pure da una strada e quindi una prospettiva diversa dagli autori del video. Sul sito del C.UFO.M. all’indirizzo www.centroufologicomediterraneo.it cui vengono in aiuto facebook, twitter e youtube con CUFOMCHANNEL, vi sono un articolo e belle e suggestive immagini degli eventi di questa giornata dedicata agli ufo certamente indimenticabile.