Probabili formazioni Juventus-Genoa: Giovinco dal 1′, Lodi in panca

GiovincoProbabili formazioni Juventus-Genoa – Dopo due sconfitte di fila, sgradita primizia con Conte in panchina, la Juventus si appresta ad affrontare il Genoa con un solo imperativo: rimettere velocemente insieme i cocci lasciati da Fiorentina e Real Madrid e ritrovare subito la strada dei tre punti. Aspettando di giocarsi le ultime chances in Champions, la Signora si rituffa sul campionato con addosso la pressione di chi non può permettersi ulteriori passi falsi: l’inarrestabile Roma, infatti, ha già 5 punti in più. Sulla strada dei bianconeri spunterà la sagoma dell’ex (ai tempi della Primavera) Gasperini, che invece arriva da due risultati positivi e vorrebbe evitare di fermarsi domani allo Stadium. Fischio d’inizio domenica alle 15.00, arbitro Daniele Doveri di Roma 1. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio 2.

Riecco Bonucci – Quella di domani sarà la terza di una serie di sette partite in tre settimane: probabile, quindi, che Conte scelga di affidarsi all’ormai consolidato turnover scientifico. Al centro della difesa, che dovrebbe essere nuovamente schierata a tre, si rivedrà certamente Bonucci: possibile un turno di riposo per Barzagli, con conseguente conferma di Caceres o Ogbonna. In mezzo al campo rifiaterà uno tra Marchisio (l’indiziato principale), Pirlo e Pogba: a sinistra verrà rilanciato Asamoah, dalla parte opposta (dove mancherà ancora Lichtsteiner) il ballottaggio è tra Padoin ed Isla. Davanti, senza Vucinic e Quagliarella, ancora tre uomini per due maglie: Giovinco è in rampa di lancio. Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Padoin, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Tevez, Giovinco. A disposizione: Storari, Rubinho, Ogbonna, Barzagli, Peluso, De Ceglie, Motta, Padoin, Marchisio, Bouy, Llorente. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pepe, Vucinic, Quagliarella, Lichtsteiner.

Difesa a tre o a quattro? – Gasperini confermerà l’amato 3-4-3 o passerà al 4-5-1? Ad oggi l’opzione più probabile sembra la seconda, con l’arretramento di Marchese sulla linea dei difensori e il conseguente scivolamento di Antonini a destra. Perso Santana, fermato da una lesione muscolare alla coscia destra, il tecnico del Genoa rilancerà Antonelli nel ruolo di esterno alto a sinistra: dalla parte opposta sarà confermato Vrsaljko. Scontata la presenza di Gilardino al centro dell’attacco, resta qualche dubbio in mediana, dove cinque uomini si contendono tre maglie: Lodi e Matuzalem potrebbero andare in panchina, Kucka e Bartolacci (che andrebbe sulle tracce di Pirlo) si candidano per far compagnia a Biondini. Genoa (4-5-1): Perin; Antonini, Portanova, Manfredini, Marchese; Vrsaljko, Kucka, Bertolacci, Biondini, Antonelli; Gilardino. A disposizione: Bizzarri, Donnarumma, Gamberini, De Maio, Sampirisi, Lodi, Fetfatzidis, Matuzalem, Cofie, Centurion, Stoian, Konatè. All. Gasperini. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Calaiò, Santana.