Probabili formazioni Juventus-Catania: Marchisio dal 1′, Plasil ko

Formazioni_Juventus_Catania_MarchisioProbabili formazioni Juventus-Catania – Ritrovata la strada maestra con il successo sul Genoa, la Juventus si prepara ad affrontare la 10^ giornata (per l’occasione infrasettimanale) con la necessità di continuare a correre. La Roma, fin qui inarrestabile, è in vetta alla classifica della Serie A cinque lunghezze più su: per non lasciarla scappar via, Buffon e compagni hanno bisogno di sfruttare appieno la seconda gara consecutiva allo Juventus Stadium per mettere in cascina altri tre punti. I pronostici della vigilia dicono che quello di domani sera è l’avversario ideale per centrare l’obiettivo: il Catania, reduce dal deludente pareggio interno contro il Sassuolo, in trasferta ne ha perse quattro su quattro. Fischio d’inizio mercoledì alle 20.45, arbitro Marco Guida di Torre Annunziata. Diretta tv su Sky Calcio 1 e Premium Calcio 3.

Isla o Caceres? – Compatibilmente con le assenze dei soliti infortunati (Lichtsteiner e Vucinic ne avranno ancora per 7-10 giorni), Conte continuerà sulla strada del turnover moderato. In difesa dovrebbe riposare uno dei tre titolari, probabilmente Barzagli: Ogbonna è in rampa di lancio. In mezzo al campo si rivedrà Marchisio, che darà fiato ad uno tra Pogba e Pirlo: l’altro andrà in cabina di regia. Sulla corsia mancina dovrebbe esserci ancora Asamoah, dalla parte opposta il ballottaggio è tra Isla e Caceres. Là davanti sono al 100% solo Llorente e Tevez, che dunque vanno verso la conferma: Giovinco ha ancora male al piede e dovrebbe accomodarsi in panchina. Juventus (3-5-2): Buffon; Bonucci, Ogbonna, Chiellini; Isla, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Llorente, Tevez. A disposizione: Storari, Rubinho, Barzagli, Peluso, Caceres, De Ceglie, Motta, Padoin, Pogba, Giovinco. All. Conte. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Pepe, Lichtsteiner, Vucinic, Quagliarella.

Izco c’è – De Canio si avvicina alla sfida dello Juventus Stadium con l’intenzione di passare al 3-5-2. Scontato il turno di squalifica, Alvarez e Legrottaglie ritroveranno una maglia: l’uruguaiano andrà a destra, l’ex bianconero si piazzerà al centro della difesa tra Rolin e Gyomber. In mezzo al campo mancherà Plasil, out un mese a causa di una lesione muscolare all’adduttore sinistro: Tachtsidis sarà confermato in cabina di regia, Almiron e probabilmente il recuperato Izco (in vantaggio su Guarente) gli daranno una mano. Senza l’infortunato Barrientos, là davanti l’unico punto fermo è Bergessio: Castro spera di essere confermato a supporto del numero 9, ma Maxi Lopez scalpita. Catania (3-5-2): Andujar; Rolin, Legrottaglie, Gyomber; Alvarez, Izco, Tachtsidis, Almiron, Biraghi; Castro, Bergessio. A disposizione: Frison, Ficara, Capuano, Guarente, Freire, Leto, Petkovic, Keko, Maxi Lopez. All. De Canio. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Monzon, Spolli, Bellusci, Barrientos, Boateng, Peruzzi, Cabalceta, Plasil.