Probabili formazioni Pandurii-Fiorentina: Matos dal 1′, Cuadrado mezzala

Matos_dal_1Probabili formazioni Pandurii-Fiorentina – La qualificazione ai sedicesimi di finale di Europa League è a portata di mano. La Fiorentina proverà a conquistarla fin da stasera, alla Cluj Arena, dove sarà ospite del Pandurii Targu Jiu, lo stesso avversario travolto due settimane fa al Franchi. I ragazzi di Montella, a punteggio pieno dopo tre partite, dominano la classifica del Gruppo E dall’alto dei loro 9 punti, seguiti dal Dnipro (a quota 6) e dalla coppia Pandurii-Pacos de Ferreira (fermi ad 1): con un risultato pieno in Romania, previsto dal pronostico della vigilia, avranno la certezza del passaggio del turno, che arriverà anche con un pari se i portoghesi non faranno il colpo in Ucraina nell’altro match della 4^ giornata del girone. Fischio d’inizio giovedì 7 novembre 2013 alle 19.00 (ora italiana), arbitro Tasos Sidiropoulos (Gre). Diretta tv su Rete 4, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Distefano titolare – La campagna europea del Pandurii è appesa ad un filo. Pustai si giocherà le sue ultime carte mandando in campo la formazione migliore, che purtroppo per lui sarà priva del bomber Matelevicius, alle prese con un problema piuttosto serio al ginocchio. Rispetto al match di Firenze, quindi, cambierà qualcosa là davanti: Alex Dos Santos avanzerà al centro dell’attacco, Distefano prenderà il suo posto sull’out di destra. Dalla parte opposta dovrebbe spuntarla Buleica, stavolta preferito fin dall’inizio a Ciacur. Nessuna novità dalla cintola in giù: “Crediamo ancora al secondo posto, anche un pareggio andrebbe bene“, la fiducia del tecnico romeno. Pandurii (4-4-1-1): Stanca; Ungurusan, Christou, Erico, Momcilovic; Distefano, Breeveld, Anton, Buleica; Pereira, Alex Dos Santos. A disposizione: Mingote, Mamele, Rada, Plesca, Paulinho, Androvic, Ciacur. All. Pustuai. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Matelevicius.

Mati Fernandez c’è – “Teniamo all’Europa League, vogliamo affrontarla con la dovuta attenzione“, ha assicurato Montella alla vigilia. Per provare a mettere al sicuro la qualificazione, il tecnico viola si affiderà ad un turnover “funzionale a vincere la partita“. Senza Giuseppe Rossi, rimasto in Italia ad allenarsi, il tridente offensivo sarà lo stesso del Franchi, con Joaquin e Iakovenko ai lati di Matos: Ilicic, non al meglio, si accomoderà in panchina. Mati Fernandez, recuperato, sarà regolarmente al suo posto in mezzo al campo accanto ad Aquilani e Cuadrado: l’italiano andrà in cabina di regia, il colombiano giocherà nell’insolito ruolo di mezzala. In difesa, a destra, si rivedrà Roncaglia. Fiorentina (4-3-3): Neto; Roncaglia, Gonzalo Rodriguez, Compper, Alonso; Cuadrado, Aquilani, Mati Fernandez; Joaquin, Matos, Iakovenko. A disposizione: Munua, Pasqual, Tomovic, Capezzi, Fazzi, Borja Valero, Ilicic. All. Montella. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Rossi, Bakic, Ambrosini.