Home Tempi Postmoderni Mistero Immortalato un Ufo a forma di missile a Monte Sant’Angelo

Immortalato un Ufo a forma di missile a Monte Sant’Angelo

Il Centro Ufologico Mediterraneo proprio in queste ora ha pubblicato un nuovo caso ufo questa volta proveniente dalla Puglia. Infatti, a Monte Sant’Angelo, paese in provincia di Lecce. Il 17/8/2013, intorno alle ore 16,00 è stato involontariamente fotografato un ufo che nella casistica ufologica viene definito sigariforme. La giornata era caratterizzata da tempo sereno e non poteva essere altrimenti essendosi in pieno agosto. Un gruppo di persone era in gita e si scattavano le solite foto di routine. La meraviglia è stata grande quando i testimoni di questo ufo per così dire “invisibile”, hanno notato alle spalle di un uomo fotografato su alcune scale, un oggetto volante dalla forma inusuale. Molto allungato ed aerodinamico, di un colore metallico e il dato singolare dell’apparente mancanza di protuberante quali possono essere le ali o la coda di un aereo. L’ovni doveva volare ad una quota sicuramente bassa e non si è udito alcun rumore. Strano appare anche la circostanza che nessuno ha notato nulla viste le apparenti dimensioni dell’oggetto. Intervenuto il C.UFO.M., associazione di ricerca-ufo senza scopo di lucro, sono iniziate le indagini dirette dal presidente Angelo Carannante. Le analisi delle immagini, come è possibile evincere dal sito www.centroufologicomediterraneo.it , hanno messo in risalto la sagoma del velivolo. Con opportuni processi di schiaritura e ripulitura delle immagini da rumore fotografico, sono venuti fuori particolari molto utili per la risoluzione del caso e che hanno fatto aumentare i dubbi degli esperti. Per aiutare il lavoro degli ufologi, i soci C.UFO.M. in team hanno predisposto anche un videotrailer postato sul canale ufficiale youtube CUFOMCHANNEL raggiungibile anche dal sito appena riportato. Utili per visualizzare il caso sono anche la pagina ufficiale facebook del C.UFO.M. e twitter. Dal quartier generale del centro mediterraneo la prudenza sembra maggiore che negli altri casi indagati, segno che le possibilità di soluzione del caso esistono, anche perché le indagini proseguono a spron battuto. Non si esclude la presenza di un drone, forse di ultima generazione, in zona ipotesi tra le più papabili. Per ora però si tratta di un ufo.