Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia Fratelli d’Italia: Giorgia Meloni e la terza via del centrodestra

Fratelli d’Italia: Giorgia Meloni e la terza via del centrodestra

Giorgia Meloni

 

Tra la riproposta di Forza Italia e l’esordio politico di Nuovo centrodestra (il movimento tenuto a battesimo dai “fuoriusciti” del Pdl), è possibile scorgere una terza via. A evidenziarlo è stata la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, che ha presentato ieri a Roma il manifesto “Rifare l’Italia”. Frutto del lavoro di “Officina Italia”, il think tank allestito da Fratelli d’Italia per proporre una nuova idea di centrodestra, il documento finale si è avvalso della collaborazione (tra gli altri) dell’ex presidente del Senato, Marcello Pera, e dell’ex ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, leader di quel movimento 3L (Lista, Lavoro e Libertà) che non ha mai spiccato il volo.

“Vogliamo costruire il primo partito della Terza Repubblica – ha esordito ieri Giorgia Meloni – In un tempo in cui tutti sembrano voler rifare qualcosa di passato, a noi piacerebbe costruire qualcosa di nuovo“. “Proponiamo una terza via tra la Forza Italia di Silvio Berlusconi e il Nuovo centrodestra di Angelino Alfano – ha spiegato l’ex ministro della Gioventù – una scelta fondata sulle idee e la partecipazione, non sulla tattica e sui personalismi”.

“Il nostro movimento vuole essere l’eredità di tante tradizioni straordinarie, prima di tutto An“, ha messo in chiaro la leader di Fratelli d’Italia, che ha però sottolineato anche l’urgenza di innovare. “E’ indispensabile il ricorso alle primarie per la scelta della leadership – ha spiegato la Meloni – e ribadire un fermo no ai governi di inciucio, nei quali i voti di un sedicente centrodestra servono a sostenere un governo di fatto di centrosinistra”.