Probabili formazioni Francia-Ucraina: Deschamps in crisi, cambia tutto

Probabili formazioni Francia-UcrainaProbabili formazioni Francia-Ucraina – Dopo aver perso 2-0 nella gara di andata a Kiev, la Francia sarà costretta alla rimonta, martedì sera (19 novembre 2013) contro l’Ucraina, nel ritorno dei play-off che valgono la partecipazione al Mondiale brasiliano. L’Ucraina non ha mai vinto in Francia, ma prima dello scorso week-end non aveva ancora mai vinto contro i Blues d’Oltralpe. Venerdì sera, invece, si è portata in vantaggio con Zozulya, ha raddoppiato con il rigore da brivido di Yarmolenko ed ha persino sfiorato il colpo del k.o., fallendo il 3-0 in contropiede. Fischio d’inizio alle ore 21:00, allo Stade de France di Parigi arbitrerà lo sloveno Damir Skomina (diretta TV su Sky Calcio2 e Sky Super Calcio).

Son pronti alla morte – I vicini “cugini” d’Oltralpe sembrano aver fatto un motto dal nostro inno, con Giroud pronto a morire sul campo (“Prèts à mourir sur le terrain“). Le forti critiche ricevute da Deschamps nel week-end potrebbero costringerlo a cambiare molto rispetto all’undici titolare a Kiev, con Koscielny che sarà sicuramente assente a causa dell’espulsione di venerdì scorso e Menez ancora infortunato. Varane sembra aver smaltito l’infortunio e sarà quindi titolare in difesa, ma il reparto arretrato resta una vera e propria incognita, con Sakho e Sagna che scalpitano per giocare sin dal 1° minuto. Valbuena ha giocato solo 10 minuti in Ucraina, Benzema appena 20, ma entrambi potrebbero essere titolari martedì sera, a Parigi. Francia (4-2-3-1): Lloris; Evra, Abidal, Varane, Sagna; Matuidi, Pogba; Rami, Valbuena, Ribery; Benzema. A disposizione: Mandanda, Landreau, Sakho, Clichy, Debuchy, Cabaye, Grenier, Sissoko, Mavuba, Nasri, Payet, Giroud. All. Deschamps. Squalificati: Koscielny. Indisponibili: Reveillere, Yanga-Mbiwa, Jallet, Gonalons, Gourcuff, Lacazette, Menez, Gomis, Gignac.

“Una gamba” in Brasile – Contro ogni pronostico, la compagine ucraina ha fortemente ipotecato il discorso qualificazione nella gara di andata, grazie ad un doppio vantaggio, senza subire il famoso goal in trasferta. Segnando a Parigi, quindi, costringerebbe la Francia a vincere 4-1, come minimo! L’allenatore Fomenko, tuttavia, non se la giocherà di certo a viso aperto e sta invece pensando di infoltire il centrocampo, per lasciare meno spazi possibili ai padroni di casa, cercando di colpire in contropiede, se proprio necessario. Il difensore Selin ed il centrocampista Harmash restano infortunati, Kucher e Fedetskiy squalificati, ma su Ribery ci sarà comunque una vera e propria gabbia. In avanti, infine, confermati Konoplanka e Yarmolenko, con Zozulya unica vera punta. Ucraina (4-3-2-1): Pyatov; Shevchuk, Kacheridi, Rakitsky, Gusyev; Stepanenko, Tymoshchuk, Rotan; Konoplyanka, Yarmolenko; Zozulya. A disposizione: Hudzhamov, Koval, Mandzyuk, Bezus, Sydorchuk, Morozyuk, Edmar, Dedechko, Homchenovsky, Fedorchuk, Seleznyov, Devic. All. Fomenko. Squalificati: Kucher, Fedetskiy. Indisponibili: Mykhalik, Selin, Gai, Harmash, Nazarenko.