Hawaii: matrimonio gay legale con fiera benedizione di Obama

hawaii nozze gay con benedizione di obamaApprovato il matrimonio gay anche nelle isole Hawaii con tanto di benedizione da parte del Presidente statunitense Barack Obama, il quale ha tenuto a precisare: “Sono sempre stato orgoglioso di essere nato alle Hawaii e il voto di oggi mi rende ancora più fiero“. Le parole del Presidente vanno retrodatate al giorno 12 novembre 2013 quando i parlamentari delle isole dell’Oceano Pacifico hanno reso legale il matrimonio gay, divenendo così il 15esimo Stato americano ad aver autorizzato le nozze tra omosessuali.

La legge, per entrare in vigore, necessita della firma da parte di Neil Abercrombie, governatore dell’arcipelago americano. In un comunicato Barack Obama si è congratulato con il parlamento hawaiiano meritevole a suo giudizio di avere adottato “una legge che difende l’uguaglianza del diritto al matrimonio”. Le coppie omosessuali hanno dovuto attendere fino a lunedì 18 novembre 2013 per vedere i primi certificati di matrimonio tra coppie dello stesso sesso, come aveva peraltro anticipato David Loui, procuratore generale delle Hawaii.

Dopo la California e l’Illinois – che ha legalizzato le nozze gay ma la cui legge sarà promulgata solo nel giugno 2014 –  le coppie gay statunitensi hanno ora ben 15 Stati in cui poter celebrare e certificare il proprio amore. E le Hawaii presentano il vantaggio di essere una location ideale non solo per la cerimonia, ma anche per una romantica luna di miele.