Home Notizie di Calcio e Calciatori Serie A, Parola Di Tifoso: Udinese-Fiorentina 1-0, una viola dai due volti...

Serie A, Parola Di Tifoso: Udinese-Fiorentina 1-0, una viola dai due volti perde giustamente in quel di Udine

Ci piacciamo troppo e ci manca il cinismo. La sconfitta di ieri ha lasciato il popolo fiorentino così amareggiato che nessuno si permesso di polemizzare per il rigore non concesso nel primo tempo. Giusto così. E’ vero che le partite sono decise dagli episodi, ma dobbiamo ammettere che l’Udinese ha meritato di vincere, anche solo per il fatto che ha giocato da squadra per 90′ minuti più recupero, rimanendo lucida sia in fase offensiva, che in fase difensiva. Eppure la Fiorentina della prima mezz’ora sembrava la solita macchina da gioco di sempre: passaggi su passaggi, trame di gioco interessanti, conclusioni pericolose a volontà. Non abbiamo segnato e siamo passati in svantaggio sulla prima disattenzione: calcio di punizione battuto da capitan Di Natale e goal Heurtaux, con la difesa viola ferma a guardare. Finita la magia. Inspiegabilmente non c’è stata alcuna reazione e bisogna ammettere che la Fiorentina del secondo tempo di ieri è stata senza dubbio la più brutta vista in questa stagione. Cosa non ha funzionato? Probabilmente la squadra viola ha peccato di presunzione.

Facciamo tesoro di questo incidente di percorso e ripartiamo, come al solito. Tutto sommato quella di ieri è la seconda sconfitta nelle ultime undici partite. Non ci deve stare, ma forse ci può stare: siamo una squadra in crescita, possiamo solo migliorare.

Fra tre giorni si torna in campo contro il Paços Ferreira, con il passaggio della fase a gironi già in tasca e tanta voglia di far bene in quella che è senza dubbio la più importante competizione che giochiamo: l’Europa League. Possiamo esserne protagonisti, bisogna vedere se siamo maturi abbastanza per sopportare certi ritmi per tutta la stagione.

In campionato ripartiremo invece dal monday night casalingo del 2 dicembre, da giocare contro il buon Verona di Mandorlini. A seguire, l’impegnativa trasferta contro la Roma, che ci darà un quadro più chiaro su quale possa essere la nostra reale dimensione in questa stagione.

“You’ll never walk alone” FORZA VIOLA!

Michela Magonio per Fiorentina: la mia Nazionale