Home Notizie di Calcio e Calciatori Serie A, Parola di Tifoso: Roma-Fiorentina, viole nella capitale per vincere

Serie A, Parola di Tifoso: Roma-Fiorentina, viole nella capitale per vincere

Domani alle 12.30 Roma e Fiorentina si affronteranno, per la 170esima volta nella loro storia, allo Stadio Olimpico. Non è mai stata una partita come le altre, ma un episodio in particolare ha innescato l’astio fra le due tifoserie: era il 6 giugno 1993, ultima giornata di uno sciagurato campionato che si concluse con la retrocessione della Fiorentina in Serie B. Quel giorno fu un clamoroso gol fallito a porta vuota da Andrea Carnevale in Roma-Udinese (1-1) a condannare i viola e salvare invece la squadra friulana, a cui l’attaccante giallorosso passò nella stagione successiva. Il dubbio che si sia trattato di un atto voluto resta, in ogni caso del gemellaggio stipulato negli anni 70 non è rimasto assolutamente niente.

Quella di domani sarà una partita vera, fra due delle squadre migliori del campionato, che fanno del gioco la loro arma migliore. La Roma, reduce da quattro pareggi consecutivi, ha perso la testa della classifica a favore della Juventus che si sta dimostrando anche quest’anno la squadra favorita per la vittoria finale. La Fiorentina, quarta a pari merito con l’Inter, è staccata di ben sette punti dai giallorossi di Garcia e farà di tutto per accorciare questa distanza.

Pasqual si è ripreso dal lieve infortunio ai flessori della coscia sinistra e torna titolare nella difesa a quattro di mister Montella. E’ invece ancora alla prese con un fastidio alla schiena David Pizarro, che dovrebbe essere sostituito da Ambrosini , pronto a affiancare Borja Valero e Aquilani a centrocampo. In attacco agirà il tridente Joaquin-Rossi-Cuadrado, in attesa del recupero definitivo di Mario Gomez.

Probabile formazione (4-3-2-1): Neto; Pasqual, Gonzalo, Savic, Tomovic; Borja Valero, Ambrosini, Aquilani; Joaquin, Cuadrado; Rossi.

AVANTI VIOLA!

Michela Magonio per Fiorentina: la mia Nazionale