Probabili formazioni Inter-Milan: Zanetti dal 1′, Matri accanto a Balotelli

probabili formazioni inter-milanProbabili formazioni Inter-Milan – Zanetti titolare, Matri partner di Balotelli: queste le principali novità di Inter-Milan, posticipo della 17^ giornata di Serie A. Un derby di Milano che arriva in un momento particolare: nerazzurri che non stanno vivendo un periodo di forma eccellente, mentre i rossoneri hanno dato qualche segnale di ripresa nel match con la Roma, dimostrando di avere gamba anche negli ultimi minuti. Due squadre comunque in difficoltà che potrebbero dare vita ad una stracittadina divertente ed aperta, anche perchè il pareggio non servirebbe davvero a nessuno. Pochi i dubbi di formazione da una parte e dall’altra, coi due tecnici che non sembrano voler azzardare nessuna scelta a sorpresa. Fischio d’inizio domani sera alle ore 20.45, arbitra Mazzoleni di Bergamo. Diretta tv su Sky Calcio 1, Sky Sport 1, Sky Supercalcio e Premium Calcio.

Inter – Mazzarri non avrà a disposizione Ricky Alvarez, espulso nella gara del San Paolo col Napoli. Al suo posto, da interno di centrocampo, giocherà Javier Zanetti, con Kovacic ritenuto non ancora pronto per ricoprire quel ruolo come titolare. Pronto invece dev’essere Taider, che assieme a Cambiasso completa l’asse mediana centrale. Esterni saranno Nagatomo e Jonathan. In difesa Rolando è in vantaggio su Ranocchia, col portoghese che giocherà tra Campagnaro e Juan Jesus. Ecco la probabile formazione: (3-5-1-1) Handanovic; Campagnaro, Rolando, J. Jesus; Jonathan, Zanetti, Cambiasso, Taider, Nagatomo; Guarin; Palacio. A disposizione: Carrizo, Castellazzi, Andreolli, Ranocchia, A.Pereira, Olsen, Kovacic, Donkor, Mudingayi, Icardi, Belfodil. All.: Mazzarri. Squalificati: Alvarez. Indisponibili: Chivu, Mariga, Samuel, Milito.

Milan – Se sulla sponda nerazzurra mancherà Alvarez, Allegri dovrà fare a meno di Riccardo Montolivo, squalificato dopo la discussa ammonizione rimediata contro la Roma. Centrocampo dove abbonderanno muscoli e polmoni quindi, con De Jong davanti alla difesa e Muntari e Poli interni. Kakà vestirà i panni del trequartista ed avrà il compito di suggerire per la coppia d’attacco formata da Matri e Balotelli. Per quanto riguarda il reparto arretrato, Emanuelson è recuperato, ma la concorrenza di Constant è forte. Ecco la probabile formazione: (4-3-1-2) Abbiati; De Sciglio, Zapata, Bonera, Emanuelson; Poli, De Jong, Muntari; Kakà; Balotelli, Matri. A disposizione: Gabriel, Coppola, Mexes, Zaccardo, Abate, Cristante, Constant, Nocerino, Saponara, Niang, Pazzini. All.: Allegri. Squalificati: Montolivo. Indisponibili: Amelia, Silvestre, Robinho, El Shaarawy, Birsa.