Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Grillo all’attacco: Chiudiamo Equitalia

CONDIVIDI

MILANO: SEDE E LOGO EQUITALIA

 

Nei giorni caldi delle consultazioni a Palazzo Chigi, Beppe Grillo ha scelto di puntare l’indice contro Equitalia. A convincerlo è stata la notizia dell’indagine avviata nei confronti del commercialista Paolo Oliverio, che avrebbe ricattato agenti segreti e generali della Guardia di Finanza disponendo di informazioni riservate sul loro conto. Oliverio avrebbe così ottenuto benefici per sé e per i suoi clienti (nella lista comparirebbero anche vip e politici), ai quali avrebbe evitato rognose verifiche fiscali. Un sistema che ha fatto infuriare il “megafono” del Movimento 5 Stelle.

“La recente vicenda giudiziaria che coinvolge il commercialista Paolo Oliverio, il fiscalista dei potenti che pilotava i controlli di Equitalia – ha scritto ieri Grillo sul suo blog – è l’ultimo gravissimo caso che apre uno squarcio sul verminaio di corruzione, rapporti illeciti e trame segrete che coinvolgono anche l’agenzia delle cartelle esattoriali. Insabbiare o pilotare le verifiche fiscali su imprenditori e grandi società effettuate dalla Fiamme Gialle e influire sull’attività degli ispettori di Equitalia – ha incalzato l’ex comico – dovrebbe far imbestialire i cittadini onesti che non dormono la notte (qualcuno arriva anche a gesti estremi) quando ricevono cartelle che non lasciano scampo”.

“Esiste invece una lista di intoccabili che mai riceveranno cartelle esattoriali e di cui Equitalia è obbligata a disinteressarsi – ha denunciato Grillo sul suo sito – Il file esiste da anni e viene chiamato, nel gergo degli addetti Equitalia, ‘Disco per l’estate’, essendo conservato addirittura su cd. Inoltre, nella vicenda Oliverio, colpisce la facilità delle infiltrazioni mafiose nel sistema della riscossione (in questo caso si parla di ‘ndrangheta) – ha precisato il fondatore del M5S – Non sempre la magistratura è apparsa pronta quando si è trattato di mettere le mani nella melma delle iscrizioni a ruolo”. Da qui la ferma conclusione: “Il Movimento 5 Stelle – ha tagliato corto Beppe Grillo – vuole far chiudere Equitalia, e farà il possibile per farlo”.