Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Letta incontra Renzi: Avanti con determinazione

CONDIVIDI

LETTA E RENZI SI DANNO IL 'CINQUE' DAVANTI TV E FOTOGRAFI

 

L’incontro si è consumato ieri, al riparo dalle telecamere dei giornalisti che avrebbero voluto documentare l’entrata di Matteo Renzi a Palazzo Chigi. Il segretario del Pd ha, infatti, raggiunto in mattinata (intorno alle 8) il presidente del Consiglio, Enrico Letta, quando i cronisti politici erano ancora alle prese con cornetti e cappuccini da mandare giù.

Quasi due ore di colloquio nel corso delle quali i due democratici avrebbero parlato delle tante cose da fare, soffermandosi sulla legge elettorale, sulle riforme costituzionali (tra cui la trasformazione del Senato in Camera delle Regioni) e sul Jobs Act presentato da Renzi nei giorni scorsi.

Stando ai beninformati, il sindaco di Firenze avrebbe ribadito al premier Letta la necessità di procedere spediti lungo la via della riforma elettorale (la discussione alla Camera partirà a fine mese) proponendo la data delle Europee di maggio come deadline. Dal canto suo, il presidente del Consiglio avrebbe fatto notare a Renzi che l’accordo va cercato innanzitutto all’interno della maggioranza. Una sorta di altolà alle aperture prospettate dal segretario del Pd nei confronti delle opposizioni (Forza Italia in primis).

Alla fine del vertice a Palazzo Chigi, Matteo Renzi avrebbe comunque confermato l’intenzione di collaborare lealmente con l’esecutivo per centrare gli obiettivi che verranno indicati nell’agenda di lavoro del 2014 sulla quale Enrico Letta sembra intenzionato a chiedere un nuovo voto di fiducia alle Camere, alla fine delle consultazioni.

“Con Renzi siamo entrambi determinati ad andare avanti – ha dichiarato nel pomeriggio, in un’intervista a Rainews, il presidente del Consiglio – Sappiamo che applicarsi è la nostra priorità e abbiamo il ruolo e la determinazione per farlo. Penso che si debba comprendere che è passato il tempo in cui la politica poteva permettersi di avere personaggi in ruoli istituzionali che passavano il tempo a litigare tra di loro – ha spiegato Enrico Letta – Oggi le priorità della politica sono i problemi, il lavoro che si deve creare. Sia io sia Renzi sappiamo che bisogna dedicarsi a questi temi – ha ribadito il premier – siamo due persone che hanno voglia di farlo”.

 

 

 

 

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram