Home Notizie di Calcio e Calciatori

Serie A, Parola di Tifoso: Torino-Fiorentina, viola tra granata e mercato

CONDIVIDI

Testa all’ultima partita del girone d’andata col Torino – “lunch game” di domani – ma non solo: dopo l’infortunio subito da Giuseppe Rossi nel derby col Livorno, a tener banco in casa viola è soprattutto la questione mercato; senza i suoi migliori attaccanti, vale a dire il sopracitato Rossi e Mario Gomez, i cui tempi di recupero sono oscuri, la Fiorentina ha bisogno di nuovi rinforzi. I nomi sono tantissimi, fra i più caldi troviamo Matri del Milan, Quagliarella della Juventus, Borriello della Roma e Gomez del Metalist.

Intanto sono giunte novità riguardo alle condizioni del capocannoniere della Serie A Pepito Rossi, ma per avere più certezze sugli effettivi tempi di guarigione sarà necessario attendere 2-3 settimane, durante le quali il giocatore svolgerà un intenso lavoro di riabilitazione. L’ipotesi di un terzo intervento chirurgico dovrebbe essere scongiurata, insieme a quella riguardante l’interruzione precoce della carriera, che aveva preoccupato non solo i tifosi e la società viola, ma tutti gli appassionati di calcio.

Venendo al calcio giocato, la Fiorentina ha battuto in settimana il Chievo Verona, conquistando così la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia, dove affronterà la vincente tra Siena e Catania.

Per quanto riguarda la partita di domani, sono tanti gli interrogativi di Montella: il primo riguada la difesa, con la possibilità di schierarla a 3, con Savic, Gonzalo e Roncaglia, oppure a 4, con Tomovic e Pasqual terzini, Gonzalo e Savic centrali; il secondo (manco a dirlo) riguarda l’attacco, dove solo Cuadrado sembra sicuro del suo impiego sulla fascia destra. La punta centrale potrebbe essere Matos, o in alternativa Ilicic, mentre sulla sinistra il ballottaggio è fra Joaquin e Vargas. A centrocampo, con Aquilani acciaccato, dovrebbero agire Pizarro, Borja Valero e Matias Fernandez.

Forza Viola!

Michela Magonio per Fiorentina: la mia Nazionale