Probabili formazioni Milan-Spezia: Honda e l’albero di Natale

AC Milan vs InterMilan San Siro StadiumProbabili formazioni Milan-Spezia – Honda in campo da subito, Ebagua unica punta per gli spezzini: queste le principali novità di Milan-Spezia, match valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Prima partita del dopo-Allegri, con la panchina che questa sera sarà affidata a Mauro Tassotti. In attesa dell’arrivo di Clarence Seedorf, Tassotti schiera il cosiddetto albero di Natale, con Honda che dovrebbe partire subito titolare accanto a Kakà. Dall’altra parte ci sarà Devis Mangia, colui che in molti hanno per lungo tempo descritto come uno dei candidati alla successione del tecnico toscano. A San Siro sarà partita vera, soprattutto perchè la competizione è il viatico per approdare in Europa per chi, come il Milan, ha difficoltà in campionato. Fischio d’inizio questa sera alle ore 18, arbitra Russo di Nola. Diretta tv su Rai Due.

Milan – Mauro Tassotti rispolvera l’albero di Natale di ancelottiana memoria: con Balotelli squalificato e Matri a Firenze, il punto di riferimento sarà Pazzini; alle sue spalle ci sarà di sicuro il giapponese Honda, che deve familiarizzare coi compagni, e probabilmente Kakà; centrocampo in cui troviamo Montolivo, Poli e Nocerino, mentre in difesa la coppia centrale sarà formata da Rami e Mexes. Ecco la probabile formazione: (4-3-2-1) Amelia; De Sciglio, Rami, Mexes, Emanuelson; Nocerino, Montolivo, Poli; Kakà, Honda; Pazzini. A disposizione: Abbiati, Gabriel, Silvestre, Bonera, Zaccardo, Zapata, Birsa, Cristante, Petagna, Robinho. All.: Tassotti. Indisponibili: Abate, El Shaarawy, Constant. Squalificati: nessuno.

Spezia – Con la ripresa del campionato non ancora alle porte, i liguri possono permettersi di schierare praticamente la migliore formazione. Un 4-2-3-1 che vede Ebagua come terminale offensivo, supportato da Carrozza, Moretti e dal nuovo arrivato Schiattarella. A fare da schermo davanti alla difesa troviamo Sammarco e Seymour. Il tutto non verrà diretto da Mangia, squalificato, ma dal suo secondo, Paolo Cozzi. Ecco la probabile formazione: (4-2-3-1) Leali; Baldanzeddu, Ceccarelli, Borghese, Migliore; Seymour, Sammarco; Schiattarella, Carrozza, Moretti; Ebagua. A disposizione: Valentini, Bianchetti, Borghese, Lisuzzo, Madonna, Bovo, Culina, Klapan, Orsic, Catellani, Rivas, Ciurri. All.: Cozzi. Indisponibili: nessuno. Squalificati: nessuno.