Nuova vita ai serbatoi aerei della guerra in Vietnam: oggi veloci imbarcazioni

Nuova vita ai serbatoi di carburante in Vietnam oggi veloci imbarcazioniC’era una volta una moltitudine di serbatoi di carburante aerei risalenti agli anni della guerra in Vietnam. C’era, appunto, ma c’è anche oggi. Solo che questi strani e apparentemente inutili oggetti, hanno trovato nuova vita, grazie all’inventiva dei vietnamiti che li hanno tramutati in veloci imbarcazioni pronte a sfrecciare nelle acque fluviali. Ma facciamo un passo indietro e torniamo con la mente ai terribili anni della guerra in Vietnam. A quel tempo i piloti erano soliti sganciare i serbatoi di carburante e lasciarli cadere a terra per alleggerire il peso dell’aereo.

I serbatoi esterni, infatti, sono estremamente importanti per gli aerei militari in quanto forniscono una quantità di combustibile che va ad integrare i serbatoi interni aumentando quindi l’autonomia dei caccia bombardieri. Tuttavia, i serbatoi ausiliari rappresentano comunque un peso  supplementare che si traduce, quindi, in una ulteriore resistenza che compromette la facile manovrabilità dell’apparecchio. Per rendere l’aereo più agile, quindi, il pilota sgancia i serbatoi non appena essi sono vuoti e inutilizzabili. Questo accadde, ovviamente, anche durante i bombardamenti della guerra in Vietnam, lasciando nelle terre del sud-est asiatico diverse migliaia di serbatoi sganciati ed espulsi. Ma l’ingegno degli abitanti del luogo ha dato prova di estrema attitudine al riciclo, trasformando questi oggetti (ormai rifiuti) in utili imbarcazioni.