Probabili formazioni Juventus-Inter: Storari dal 1′, Milito in panca

Storari_dal_1Probabili formazioni Juventus-Inter – Sul campo dello Juventus Stadium, dove in questo campionato ha sempre vinto, la Signora si appresta ad accogliere l’ospite meno gradita. Il posticipo della 22^ giornata metterà di fronte Juventus ed Inter: interrotta a Roma la striscia di 12 successi filati, Conte vuol ricominciare a correre per tenere a bada le ambizioni della Roma e, perché no, vendicare il ko di una stagione fa, quando si fece sorprendere da Stramaccioni. Per ripetere l’impresa del predecessore, a Mazzarri servirebbe una decisa inversione di tendenza. I nerazzurri, mai vincenti nel 2014, hanno bisogno di punti per non rischiare di perdere il treno che porta in Europa, ma nelle ultime tre trasferte sono rimasti a secco. Fischio d’inizio domenica 2 febbraio 2014 alle 20.45, arbitro Gianluca Rocchi di Firenze. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Supercalcio, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Riecco Chiellini – Conte sarà costretto ad affrontare il derby d’Italia senza il suo capitano. Il rosso rimediato contro la Lazio è costato a Buffon un turno di squalifica: a difendere i pali bianconeri sarà Storari, alla seconda da titolare in campionato. In difesa si rivedrà Chiellini, che al contrario a Roma ha scontato lo stop imposto dal Giudice Sportivo. L’unico dubbio di formazione è in cabina di regia: dopo due esclusioni, Pirlo ritroverà una maglia da titolare? Probabilmente sì, anche se Marchisio resta in preallarme. Là davanti vedremo la consueta coppia formata da Llorente e Tevez: il nuovo arrivato Osvaldo assiterà alla partita dalla tribuna, l’influenzato Quagliarella resterà a casa. Juventus (3-5-2): Storari; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Llorente, Tevez. A disposizione: Rubinho, Vannucchi, Caceres, Ogbonna, Peluso, Isla, Marchisio, Pepe, Padoin, Giovinco, Vucinic. All. Conte. Squalificati: Buffon (1). Indisponibili: Quagliarella.

Cambiasso ko – Quale sistema tattico per Mazzarri? Il tecnico toscano deve decidere se confermare il modulo a due punte, con Milito accanto a Palacio, oppure escludere il Principe e tornare al più coperto 3-5-1-1. L’assenza di Cambiasso, out un mese causa stiramento al bicipite femorale della gamba sinistra, nel primo caso sarebbe surrogata da uno tra Kovacic e Taider. Con un centrocampo più folto, ipotesi più probabile, croato e franco-algerino sarebbero entrambi in campo ai lati di Kuzmanovic. Sulle corsie spingeranno i soliti Jonathan e Nagatomo: D’Ambrosio inizierà la sua avventura nerazzurra in panchina, così come l’altro nuovo acquisto Hernanes. Inter (3-5-1-1): Handanovic; Campagnaro, Rolando, Juan Jesus; Jonathan, Kovacic, Kuzmanovic, Taider, Nagatomo; Alvarez, Palacio. A disposizione: Carrizo, Castellazzi, Andreolli, Samuel, D’Ambrosio, Zanetti, Mudingayi, Hernanes, Botta, Olsen, Icardi, Milito. All. Mazzarri. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Cambiasso.