Classifica Serie A: maxi frenata in vetta, autogol in zona retrocessione

manfrediniClassifica Serie A – Nessuna “big” trova i 3 punti nella 22^ giornata di Serie A, complice anche il rinvio di Roma-Parma, il big-match tra Juventus ed Inter (in programma stasera) ed i tanti risultati a sorpresa. La capolista potrebbe quindi allungare il suo attuale vantaggio sui giallorossi (+6), almeno momentaneamente, mentre l’Inter, raggiunta al 6° posto da un’euro-Torino, viene scavalcata dal Verona, tornato alla vittoria dopo 3 sconfitte consecutive. Continua la crisi, invece, per Fiorentina (1 sola vittoria nelle ultime 4 giornate di campionato) e Napoli (1 punto nelle ultime 3), entrambe impegnate nel prossimo turno infrasettimanale di Coppa Italia. Sorride, infine, anche la Lazio di Reja, che al Bentegodi di Verona raccoglie il suo undicesimo punto in sole 5 giornate e scavalca il Milan al 9° posto.

Cinque squadre in tre punti – Mentre tornano alla vittoria Atalanta, Cagliari ed Udinese, la zona-retrocessione comincia a delinearsi meglio. Il Catania resta infatti ultimo in classifica, ma con 2 soli punti in meno di Sassuolo (condannato dall’autogol di Manfredini) e Livorno, a sole 3 lunghezze dalla zona-salvezza (attualmente occupata da Chievo e Bologna). Se il derby della Lanterna potrebbe far sognare il Genoa ed inguaiare la Samp, il derby d’Italia potrebbe ulteriormente chiudere il capitolo-scudetto, in teoria.

Classifica Serie A (22^ giornata) – Juventus 56*, Roma 50*, Napoli 44, Fiorentina 41, Verona 35, Inter* e Torino 33, Parma 32*, Lazio 31, Milan 29, Genoa* e Atalanta 27, Cagliari 24, Udinese 23, Sampdoria 22*, Chievo e Bologna 18, Livorno e Sassuolo 17, Catania 15. *=una partita in meno (o da recuperare).