Catania, al Barbara Disco Lab si celebra Bob Marley

1623741_812996992060732_1762575521_n69 anni di leggenda. Robert Nesta Marley, per i più Bob, nasceva a Trancetown, nel cuore della Jamaica, il 6 febbraio del 1945. Diventerà uno dei simboli della cultura giovanile lungo i quattro angoli del globo, e il suo ricordo resta a tutt’oggi più vivo che mai nel cuore di chi è cresciuto con la sua musica.

E a rinnovarne il ricordo, come ogni anno, ci pensa il duo Barbara Disco Lab-Sickness Crew: è in programma questa sera, nei locali del locale di vicolo Gioia, una serata tutta ‘Bob-dedicated’, e declinata non solo in musica (anche se sarà la protagonista di tutto). Si apriranno i battenti alle 23.00, orario per il quale è prevista la proiezione di “Marley”, il docu-film del 2012 che ripercorre le orme del più celebre fra i rasta. Ospite d’onore della serata ‘in levare’ sarà un altro dreadman di tutto rispetto nella scena italiota: toccherà infatti a Lampa Dread, colonna dei romani One Love Hi Powa, far muovere i convenuti a suon di battiti jamaicani, che spazieranno dalle sonorità rootspiù datate alle tunes di nuova produzione, senza mai abbandonare il fiel rouge del raggae

Per chi richiedesse sonorità più spinte, ci penserà Soggiu a serata inoltrata a infuocare la massive, proponendo selezioni jungle e d’n’b che promettono di mettere a dura prova l’impianto del locale.
Ancora una volta l’ormai celebre Barbara si distingue per l’organizzazione di spettacoli ‘poliedrici’ (non solo musica, ma l’arte in tutte le sue forme) con un profilo di ottima qualità. Non resta che lasciarsi andare, nel mood illustratoci dal buon Bob al suono di “Jammin’!”.