New York Fashion Week: guerriere metropolitane per Alexander Wang

New York Fashion Week guerriere metropolitane per Alexander WangCombattive e mascoline le guerriere metropolitane che Alexander Wang porta in passerella durante la New York Fashion Week, l’appuntamento che la Grande Mela dedica alla moda per l’autunno/inverno 2014. Già la scelta della location, un magazzino di Brooklyn, era un indizio sufficiente per intuire che la collezione presentata dallo stilista di origini taiwanesi -anche direttore creativo del marchio Balenciaga –  avrebbe puntato l’accento sulla connotazione ‘urban‘ dei suoi abiti. E così è stato. Un susseguirsi di capi dalle forme rigide e squadrate: mini abiti che scendono dritti, alternanza di gonne a matita e bermuda, giacche, giubotti e cappotti di ispirazione maschile, il tutto spesso condito da tasche a toppa.

E poi ancora  abiti in maglia attraversati da maxi zip, camice dai colletti alti e rigidi da cui si intravedono foulard annodati al collo come un ascot. I colori? Agli iniziali grigi, neri e blu, si sommano le tinte brillanti e accese dei gialli, viola, fucsia arrivando a tocchi di verde acido e bluette. Ai piedi, invece, compaiono stivali alti sopra il ginocchio, comodamente flat, combinazione perfetta dello stile militare con quello da  cavallerizza. A sottolineare il look androgino voluto da Wang anche i capelli, rigorosamente corti e acconciati con maxi riporto laterale. Il risultato? Una collezione fondata su praticità e utilità, per donne-soldato dall’animo urban che, sicure di sè, attraversano la metropoli con piglio da guerriere.