Probabili formazioni Juventus-Torino: Barzagli c’è, El Kaddouri dal 1′

barzagli_ceProbabili formazioni Juventus-Torino – Ai piedi della Mole è tempo di derby. Come nelle ultime 2 stagioni, dopo la nascita dello Juventus Stadium ed il ritorno del Torino in Serie A, sarà una sfida con una predominanza di un colore, in questo caso il bianconero. Come sempre, la voglia di dimostrare la propria supremazia cittadina sarà forte da ambo le parti. La Signora vuole i 3 punti non solo per rincorrere il tris-scudetto, ma anche per infilare la 6^ vittoria di fila contro i cugini (sarebbe record) ed allungare la striscia di 12 successi interni consecutivi (il primato, 14, è proprio granata). Il Toro, 6° in classifica, sogna di sfruttare il momento d’oro per battere Madama dopo 19 anni di astinenza: per riuscirci dovrà superare lo scoglio Buffon, cui non fa gol dal 2002. Fischio d’inizio domenica 23 febbraio 2014 alle 18.30, arbitro Nicola Rizzoli di Bologna. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Supercalcio, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Llorente titolare – Archiviato il turnover applicato in Europa League, Conte tornerà ad affidarsi ai suoi uomini migliori. Lichtsteiner, Asamoah, Vidal e Llorente, che giovedì erano partiti dalla panchina, ritroveranno una maglia da titolare: i primi due occuperanno le corsie, il Guerriero agirà in mezzo al campo, l’attaccante basco farà nuovamente coppia con Tevez (che invece aveva rifiatato per 70′ domenica con il Chievo). I principali dubbi di formazione coinvolgono la difesa, dove si registrano l’ennesimo forfait di Chiellini ma anche il recupero di Barzagli, destinato al rientro dal 1′: con l’ex Wolfsburg in campo si aprirà il ballottaggio sul centro-sinistra della retroguardia, con Caceres in vantaggio su Ogbonna. Piccola incognita anche in mediana, dove Pirlo, Pogba e Marchisio si contendono due maglie: l’escluso dovrebbe essere il Principino. Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Caceres; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Llorente, Tevez. A disposizione: Storari, Rubinho, Ogbonna, Peluso, Isla, Marchisio, Padoin, Giovinco, Osvaldo, Quagliarella. All. Conte. Squalificati: nessuno. Infortunati: Chiellini, Vucinic, Pepe.

Bovo confermato – Rosa quasi al completo per Ventura. Al di là dello squalificato Gillet, il tecnico del Toro deve rinunciare esclusivamente a Barreto, che non ha ancora smaltito l’affaticamento ai flessori accusato una settimana fa. Rispetto al successo di Verona non dovrebbero esserci grosse novità di formazione. Nel reparto arretrato dovrebbe essere confermato Bovo, in vantaggio su Maksimovic per un posto sul centro-destra accanto ai confermatissimi Glik e Moretti. Anche la mediana potrebbe non subire modifiche: ai lati di Vives, unico sicuro del posto, si va verso la conferma di Kurtic ed El Kaddouri, favoriti sugli scalpitanti Basha e Farnerud. Nessun dubbio sulle corsie, dove spingeranno Darmian e Masiello, così come in avanti: accanto a Cerci giocherà Immobile, granata con un cartellino per metà bianconero. Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Darmian, Kurtic, Vives, El Kaddouri, Masiello; Cerci, Immobile. A disposizione: L: Gomis, Berni, Rodriguez, Maksimovic, Vesovic, Pasquale, Gazzi, Basha, Tachtsidis, Farnerud, Meggiorini, Larrondo. All. Ventura. Squalificati: Gillet (fino al 16/8/2014). Infortunati: Barreto.