Probabili formazioni Napoli-Genoa: riecco Jorginho, dubbio Matuzalem

riecco_JorginhoProbabili formazioni Napoli-Genoa – Archiviata la parentesi in Europa League con il pari di Swansea, il Napoli si rituffa in campionato in cerca di punti utili a giocare la prossima Champions. Nel Monday night della 25^ giornata, che li vedrà ospitare il Genoa, i partenopei proveranno a centrare la 3^ vittoria consecutiva in Serie A con 2 obiettivi: consolidare il 3° posto a discapito della Fiorentina (6 punti più giù) e tentare di avvicinarsi al 2° della Roma (a +4, con una gara in meno), che darebbe l’accesso all’Europa dei big evitando i preliminari. Al San Paolo, però, sbarcherà un Grifone in salute, reduce da 4 risultati utili nelle ultime 5 gare: Gasperini non ha dimenticato lo 0-2 dell’andata nel giorno del suo (2°) esordio in rossoblù e sogna la vendetta. Fischio d’inizio lunedì 24 febbraio 2014 alle 21.00, arbitro Luca Banti di Livorno. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Supercalcio, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Rafael ko – Dopo il turnover obbligato di Reggio Emilia (Inler, Jorginho e Callejon erano squalificati) e quello ragionato in Europa League, Benitez rilancerà la sua formazione migliore. Rispetto al match con lo Swansea la difesa sarà rivoluzionata. Davanti a Reina, cui il ko di Rafael (che in Galles si è rotto il crociato anteriore del ginocchio destro) consegna la porta azzurra da qui al termine della stagione, rivedremo la coppia centrale Fernandez-Albiol: a sinistra andrà Ghoulam, dalla parte opposta Maggio è favorito su Reveillere. In mezzo al campo Behrami, Jorginho e Inler si contendono due maglie: i primi due partono in vantaggio. Alle spalle di Higuain dovrebbero spuntarla Callejon, Hamsik e Mertens, ma l’opzione Insigne non va scartata. Napoli (4-2-3-1): Reina; Maggio, Fernandez, Albiol, Ghoulam; Behrami, Jorginho; Callejon, Hamsik, Mertens; Higuain. A disposizione: Colombo, Uvini, Henrique, Britos, Reveillere, Radosevic, Inler, Bariti, Dzemaili, Pandev, Zapata. All. Benitez. Squalificati: nessuno. Infortunati: Mesto, Zuniga, Rafael.

Torna Antonini – Anche al San Paolo Gasperini si affiderà all’amato 3-4-3. Rispetto alle ultime esibizioni le principali novità di formazione dovrebbero riguardare la linea mediana, tanto in mezzo quanto sulle corsie. Dopo due settimane ai box, a destra dovrebbe rivedersi Antonini, pronto a riprendere il proprio posto a discapito di Motta. Nel cuore del campo, invece, probabilmente spunterà Bertolacci, che ha superato i problemi legati alla sciatalgia. Accanto all’ex Lecce sembrava certa la presenza di Matuzalem, ma il brasiliano è in dubbio a causa di un affaticamento muscolare: Sturaro e Cabral sono in preallarme. In difesa non dovrebbero esserci sorprese, nel tridente offensivo resta in piedi il ballottaggio tra Konate (favorito) e Feftazidis. Genoa (3-4-3): Perin; Burdisso, Portanova, Marchese; Antonini, Matuzalem, Bertolacci, De Ceglie; Konate, Gilardino, Antonelli. A disposizione: Bizzarri, Albertoni, De Maio, Motta, Cofie, Cabral, Sturaro, Centurion, Fetfatzidis, Sculli, Calaiò. All. Gasperini. Squalificati: nessuno. Infortunati: Kucka, Gamberini, Donnarumma, Vrsaljko.