Classifica Serie A: febbre a 40 per i gialloblu di Parma e Verona

Parma-VeronaClassifica Serie A – Con sole 12 giornate al termine del campionato è ormai legittimo sognare. A Parma e Verona è quindi salita la febbre a 40 (come i punti in classifica): l’Europa dista ormai un solo punto, grazie allo sfortunato sabato sera dell’Inter a Roma (0-0). La Roma spera quindi in un miracolo del Milan di Seedorf (che stasera ospita la capolista Juventus al San Siro), mentre frena bruscamente anche il Torino, sconfitto in casa da un’ottima Sampdoria. Il Cagliari umilia l’Udinese e raggiunge gli stessi friulani al 14° posto in classifica (con 28 punti), mentre solo il Bologna tira un sospiro di sollievo in ottica salvezza, visto il meritato punto conquistato al Bentegodi (0-0).

Puzza di B – Settima sconfitta consecutiva per il fanalino di coda Sassuolo (la 5° in 5 gare per Malesani), che nel derby vede anche espellere il suo capocannoniere Berardi a soli 50 secondi dal suo ingresso in campo. Perdono, entrambe in trasferta, anche Catania (penultimo) e Chievo, mentre il Livorno giocherà tra pochissimo contro il Napoli (3° in classifica). Stasera la sfida tra la Fiorentina (4°) e la Lazio (10°) ed il big-match tra Milan (9°) e Juventus (1°).

Classifica Serie A – Juventus 66*, Roma 58*, Napoli 51*, Fiorentina 45*, Inter 41, Parma 40*, Verona 40, Torino 36, Milan 35*, Lazio 35*, Genoa 35, Sampdoria 31, Atalanta 31, Cagliari 28, Udinese 28, Bologna 22, Chievo 21, Livorno 20*, Catania 19, Sassuolo 17. *=una partita in meno