Alitalia-Ethiad: verso conclusione trattativa

Alitalia-Ethiad

 

Che futuro attende la nostra disastrata compagnia di bandiera? L’ipotesi più accredita è che Alitalia si tingerà presto dei colori della Etihad. A riferire sulla trattativa italo-araba è stato ieri il ministro del Trasporto, Maurizio Lupi, che nel corso del question time alla Camera ha confermato i termini di scadenza della negoziazione in corso.

“Entro il 31 marzo, così nelle intenzioni di Alitalia ed Etihad – ha detto Lupi – si concluderà il dialogo che è tra due soggetti privati e si dovrà presentare, come ho chiesto all’amministratore delegato di Etihad, James Hogan, un piano industriale che dica quale è la prospettiva di sviluppo di questa partnership”.

“La funzione che il governo deve svolgere nella trattativa tra due soggetti privati – ha precisato il responsabile delle Infrastrutture – è quella che gli compete e cioè funzione strategica, verifica di alleanze che siano coerenti con l’interesse del Paese, verifica del piano industriale, tutela dello sviluppo occupazionale, sviluppo complessivo del sistema aeroportuale. Credo che il resto – ha aggiunto in chiusura Lupi – competa alle trattative tra due soggetti privati”.

Etihad Airways è la seconda compagnia degli Emirati Arabi, dopo Emirates. Stando ai beninformati, sarebbe intenzionata a investire una somma importante su Alitalia di cui vorrebbe rilevare una quota di maggioranza.