Rimborsi spese Regione Lombardia, concluse le indagini: 65 indagati

procura-di-milanoConcluse le indagini – La Procura di Milano ha concluso le indagini sulle spese illecitamente rimborsate a carico di 65 fra ex assessori ed ex e attuali consiglieri della maggioranza e dell’opposizione.
Le accuse vanno dal peculato e truffa aggravata, mentre il danno erariale ammonterebbe, secondo la magistratura, a 3,4 milioni di euro tra il 2008 e il 2012.
Dalle indagini risultano rimborsi per spese che poco avevano a che fare con l’impegno istituzionale degli indagati, come provoloni e torroni, cene, pranzi, sigarette e caramelle.
Tra i destinatari degli avvisi di garanzia, che riguardano politici di centrodestra e centrosinistra, anche Nicole Minetti, ex consigliere regionale Pdl e Renzi Bossi, figlio del Senatur e sempre per la Lega, Davide Boni.

Matteo Oliviero