Il premio Oscar assegnato a ‘La Grande Bellezza’ NON è stato annullato

Indignazione, indignazione, indignazione. Il Corriere del Mattino colpisce ancora: pubblicando una news che vorrebbe annullato il premio Oscar assegnato a ‘La Grande Bellezza’ come miglior film straniero, ha creato la classica situazione da panico 2.0. Migliaia di condivisioni di persone, incapaci di distinguere il vero dal falso, che esprimono il proprio dissenso (nel caso in cui il film sia piaciuto) o la propria gioia (nel caso in cui il film non sia piaciuto e – come stiamo vedendo anche attraverso diversi articoli – non sono pochi coloro i quali non hanno poi troppo apprezzato il film diretto da Paolo Sorrentino. C’è da dire che – magari – si tratta semplicemente della tipica italica attitudine che porta l’italiano a ‘rosicare’ per il successo di un proprio connazionale).

Ad ogni modo, è inutile dirlo ancora una volta, si tratta di una bufala: ‘Il Corriere del Mattino’ prova a fare satira (anche se, in realtà, punta solamente a fare condivisioni con articoli fake più o meno sensazionalistici) e tutti gli articoli pubblicati dal sito in questione sono da prendere con le pinze.

Anche perché non esiste nessuna regola che vieti la messa in onda in chiaro del film (come fatto da Mediaset) all’indomani della vittoria del premio più ambito da ogni regista:

“Accordi sui diritti cinematografici prevedono che per almeno 6 mesi dalla data della premiazione, il film non possa essere trasmesso sulle tv nazionali, a maggior ragione se raggiungibili in chiaro e gratuitamente”.

E’ assolutamente falso. ‘La Grande Bellezza’ rimane il miglior film straniero dell’anno.

Che qualcuno fermi ‘Il Corriere del  Mattino’ (o, quantomeno, gli Utonti che abboccano).