Piaggio Aero: confermati 165 esuberi

Piaggio Aero

 

L’incontro tra i sindacati e i vertici della Piaggio Aero non ha sortito i risultati sperati. L’azienda specializzata nell’aviazione di affari e nella motoristica aeronautica ha, infatti, confermato il piano industriale che prevede 165 esuberi (117 a Genova e 48 a Finale Ligure) e l’esternalizzazione di 207 lavoratori (108 a Genova e 99 a Finale).

La richiesta delle organizzazioni sindacali di bloccare gli esuberi è stata respinta dalla Piaggio che ha precisato che per i lavoratori in esubero non sarà avviata la procedura di mobilità, ma la cassa integrazione straordinaria. La “fumata nera” di ieri ha spinto i lavoratori dei due stabilimenti liguri a organizzarsi in assemblee e non è escluso che nei prossimi giorni decidano di procedere con uno stop delle produzioni.

Un nuovo incontro tra le parti è stato fissato al prossimo 21 marzo, mentre l’azienda ha confermato l’inaugurazione, entro fine 2014, dello stabilimento a Villanova d’Albenga (provincia di Savona).

 

 

Articolo precedenteItalicum: percorso a ostacoli alla Camera
Articolo successivoM5S: il Vietnam dei parlamentari
Siciliana di origine, romana d'azione, scrivo da anni occupandomi principalmente di politica e cronaca. Ho svolto attività di ufficio stampa per alcune compagnie teatrali e mi muovo con curiosità nel mondo della comunicazione. Insegnante precaria, sto frequentando un corso per insegnare italiano agli stranieri.