Legge elettorale: Non c’è intesa su parità di genere

Italicum: Primo stop – Si ferma alla Camera l’iter della nuova riforma elettorale, nonostante le pressioni di Renzi, affinchè si arrivi presto al voto definitivo.
Il governo è costretto però a prendere tempo per mettere d’accordo tutti i partiti sulle quote rosa, nodo spinoso che continua a mettere a rischio l’accordo nella maggioranza.
Proprio ieri la Presidente della Camera, Boldrini, aveva rivolto un appello al governo, ovvero una rappresentanza delle donne al 50%.
Mentre il Pd sarebbe favorevole ad emendamenti pro – quote rosa, resta il no secco di Forza Italia, disposto a votare unicamente il testo frutto dell’accordo Renzi – Berlusconi.
Noi dobbiamo tenere una posizione conforme all’accordo, il voto poi è affidato ai singoli parlamentari. Ma sarebbe grave se si usassero gli emendamenti sulla parità di genere per saltare la riforma“, avverte Forza Italia.
 

Matteo Olivierolegge-elettorale