Home Interni: Scopri cosa accade Oggi in Italia

Elezioni Europee, Reding su Berlusconi: Le regole Ue sono molto chiare

CONDIVIDI

berlusconi-europa-interna-new_jpgElezioni, l’Ue frena Berlusconi? – Il Commissario Ue alla Giustizia, Viviane Reding, rispondendo ad una domanda dei giornalisti, circa la possibilità dell’ex premier Italiano, Silvio Berlusconi, di candidarsi alle prossime elezioni Europee, ha cosi risposto: “Le regole dell’Ue sono molto chiare”.
Berlusconi, infatti, condannato in via definitiva per frode fiscale, è interdetto dai pubblici uffici per i prossimi anni, ma nonostante ciò ha annunciato una sua possibile candidatura per le prossime elezioni Europee.
Per la proposta ha ricevuto grande sostegno dal suo partito.
Da fonti legate a Forza Italia, appare sicuro che “Berlusconi aprirà le liste di Forza Italia in tutte e cinque le circoscrizioni italiane. Volerlo impedire equivale a truccare il risultato elettorale, è un broglio preventivo, una sofisticazione alimentare del pane democratico“.
Mentre Manuela Repetti, di Forza Italia ha annunciato la possibile richiesta di grazia da parte del Presidente della Repubblica: “La verità è che la richiesta di una petizione rivolta a Giorgio Napolitano affinché sia concessa la grazia a Berlusconi arriva direttamente dalla gente, dai club Forza Silvio che intendono promuovere iniziative sul territorio ritenendo la condanna frutto solo di un progetto politico-giudiziario finalizzato alla sua eliminazione dalla scena politica. Di conseguenza, anche l’affidamento ai servizi sociali appare assurdo e stride con il buon senso“.
 

Matteo Oliviero

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram