Probabili formazioni Fiorentina-Juventus: Gomez dal 1′, Tevez c’è

Gomez_dal_1Probabili formazioni Fiorentina-Juventus – L’ora della resa dei conti è arrivata. Il quarto ed ultimo round stagionale tra Fiorentina e Juventus, in scena oggi allo stadio Franchi, sancirà non solo il nome della squadra che continuerà il proprio cammino europeo, ma anche quello della formazione che avrà prevalso sull'”odiata” rivale nell’arco dell’anno. Dopo il botta e risposta in campionato, l’andata dell’ottavo di finale di Europa League si è chiuso 1-1, risultato figlio dei gol di Vidal e Mario Gomez. Per sorridere al termine del match di ritorno, i gigliati non devono obbligatoriamente rincorrere un successo, ma possono anche accontentarsi dello 0-0. Alla Signora, invece, il pari andrà bene solo dal 2-2 in su: l’unica alternativa si chiama vittoria. Fischio d’inizio giovedì 20 marzo 2014 alle ore 19.00, arbitro Howard Webb (Ing). Diretta tv su Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Cuadrado a destra – La formazione viola sarà profondamente diversa da quella vista  domenica sera contro il Chievo. Dietro Montella rilancerà sia Tomovic che Savic, che faranno compagnia a Rodriguez. Da stabilire se la difesa si schiererà con tre o quattro uomini: nel secondo caso, uno tra Vargas e Pasqual arretrerebbe di qualche metro la sua posizione a sinistra. In attesa di rientrare in campionato, Borja Valero sarà regolarmente in campo in Europa accanto a Pizarro ed Aquilani: Anderson e Mati Fernandez, invece, non sono stati convocati. Sull’out di destra dovrebbe trovar posto Cuadrado, mentre al centro dell’attacco giocherà Mario Gomez: a supporto del panzer tedesco quasi certamente spunterà Ilicic. Fiorentina (3-5-1-1): Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Aquilani, Pizarro, Borja Valero, Vargas; Ilicic; Mario Gomez. A disposizione: Rosati, Roncaglia, Pasqual, Ambrosini, Joaquin, Matos, Matri. All. Montella. Squalificati: nessuno. Infortunati: Hegazi, Rebic, Rossi, Mati Fernandez, Anderson.

Barzagli ko – L’infermeria bianconera si è riempita nel momento peggiore. Oltre a Quagliarella, fuori dalla lista Uefa, Conte ha lasciato a Torino gli infortunati Pepe, Giovinco, Marchisio, Peluso, Barzagli e Ogbonna, quest’ultimo alle prese con un risentimento agli adduttori. Un po’ per scelta e un po’ per necessità il turnover sarà ridottissimo. Smaltito il fastidio al tendine rotuleo, il rientrante Tevez sarà buttato nella mischia: a fargli compagnia dovrebbe essere Llorente, favorito su Osvaldo. In mediana vedremo il trio di titolari sani Vidal-Pirlo-Pogba, mentre a sinistra l’unica opzione è Asamoah: Isla è in vantaggio Lichtsteiner per occupare la corsia opposta. Con i totem Bonucci e Chiellini, in difesa ci sarà spazio per Caceres. In panchina, invece, si rivedrà Vucinic. Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Isla, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah; Llorente, Tevez. A disposizione: Storari, Romagna, Padoin, Lichtsteiner, Mattiello, Vucinic, Osvaldo. All. Conte. Squalificati: nessuno. Infortunati: Pepe, Marchisio, Giovinco, Barzagli, Peluso, Ogbonna.