Probabili formazioni Catania-Juventus: riecco Lichtsteiner, Rolin c’è

riecco_LichtsteinerProbabili formazioni Catania-Juventus – Sulle ali dell’entusiasmo per il colpo di Firenze, che ha portato in dote i quarti di finale di Europa League, la Juventus torna a concentrarsi sul campionato, dove l’attende il più classico dei testacoda. Prima in classifica con 11 punti in più della Roma, la Signora si appresta a far visita al fanalino di coda Catania in uno dei due posticipi della 29^ giornata di Serie A. Al Massimino, dove sviste arbitrali e sfuriate presidenziali l’ultima volta scatenarono un vespaio di polemiche, i bianconeri andranno in cerca della 6^ vittoria “italiana” di fila per continuare la propria marcia verso il tris-scudetto. Per gli etnei, a -4 dalla zona salvezza, l’obiettivo è evitare il quarto ko dell’ultimo mese. Fischio d’inizio domenica 23 marzo 2014 alle 20.45, arbitro Antonio Damato di Barletta. Diretta tv su Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio 2.

Peruzzi acciaccato – La difesa a quattro, utilizzata per gran parte del campionato, verrà momentaneamente accantonata. Maran è orientato ad affrontare la Signora “a specchio”, un po’ come fece De Canio nel match d’andata (perso 4-0 dai suoi). Con il confermato Bellusci, nella difesa a tre si rivedrà Rolin, pienamente recuperato: tra i due dovrebbe piazzarsi Gyomber, in vantaggio su Legrottaglie. A destra, invece, rischia di non esserci Peruzzi, alle prese con un fastidioso mal di schiena: Izco è pronto ad allargarsi da quella parte, con il conseguente inserimento di Plasil in mediana accanto a Lodi e Rinaudo. Sull’out mancino, invece, il prescelto dovrebbe essere Monzon, favorito su Biraghi ed Alvarez. L’accantonamento del tridente offensivo costerà il posto a Keko: la coppia d’attacco sarà formata da Barrientos e Bergessio. Catania (3-5-2): Andujar; Bellusci, Gyomber, Rolin; Izco, Plasil, Lodi, Rinaudo, Monzon; Bergessio, Barrientos. A disposizione: Ficara, Legrottaglie, Capuano, Alvarez, Biraghi, Peruzzi, Fedato, Petkovic, Leto, Keko, Boateng. All. Maran. Squalificati: nessuno. Infortunati: Castro, Frison, Almiron, Spolli.

Pogba squalificato – Fatta eccezione per il reparto offensivo, dove mancherà Vucinic ma rientrerà Giovinco, Conte ha gli uomini contati. In difesa non ci saranno gli infortunati Barzagli ed Ogbonna, a centrocampo lo squalificato Pogba e l’ammaccato Marchisio, oltre agli esterni Pepe e Peluso. Il tecnico salentino farà comunque riposare alcuni dei titolarissimi. Il primo potrebbe essere Buffon, pronto a farsi da parte per regalare una chance a Storari. In difesa non ci sono alternative: ai lati di Bonucci si piazzeranno Caceres e Chiellini. A destra rientrerà Lichtsteiner, a riposo per 75′ su 90 al Franchi, mentre a sinistra dovrebbe traslocare Isla, che farebbe rifiatare Asamoah. In mediana due maglie sono assegnate a Pirlo e Vidal: la terza andrà a Padoin, alla prima da titolare nel 2014. Là davanti c’è più scelta: Tevez sarà della partita, Osvaldo si prepara a  scalzare Llorente per fargli compagnia. Juventus (3-5-2): Storari; Caceres, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Padoin, Isla; Osvaldo, Tevez. A disposizione: Storari, Rubinho, Romagna, Gerbaudo, Asamoah, Giovinco, Quagliarella, Llorente. All. Conte. Squalificati: Pogba (1). Infortunati: Pepe, Marchisio, Barzagli, Peluso, Ogbonna, Vucinic.