Probabili formazioni Juventus-Lione: dubbio Vidal, chi con Tevez?

dubbio_Vidal_chi_con_TevezProbabili formazioni Juventus-Lione – Nella sua rincorsa alla conquista di un trofeo continenatale, evento che aspetta dalla Champions League del lontano 1996, la Juventus si appresta ad incrociare per la seconda volta i guantoni con il Lione, avversario nei quarti di finale di Europa League. La rete di Bonucci, realizzata agli sgoccioli del match di una settimana fa in Francia, mette la Signora nelle condizioni di affrontare la gara di ritorno con due risultati su tre a disposizione: per staccare il pass per le semifinali, stasera ai bianconeri basterà non pedrere nel proprio Juventus Stadium, dove nelle 22 partite disputate nella stagione attuale hanno collezionato 19 vittorie e tre pareggi. Fischio d’inizio giovedì 10 aprile alle ore 21.05, arbitro Alberto Undiano Mallenco (Spa). Diretta tv su Canale 5, Sky Sport 1, Sky Calcio 1 e Premium Calcio.

Isla a destra – Il successo in Francia sembrerebbe propizio per fare qualche rotazione, ma Antonio Conte è orientato a mandare in campo una formazione simile alla migliore possibile. Del resto, le alternative non sono moltissime: Barzagli è out, Vucinic non ha i 90′ nelle gambe, Ogbonna ha appena smaltito un problema muscolare. Oltre alla difesa, che vedrà per l’ennesima volta Bonucci tra Caceres e Chiellini, anche la mediana va verso la conferma delle ultime versioni. Pure Vidal, out per squalifica sia all’andata che domenica scorsa col Livorno, è ammaccato: il suo ginocchio malconcio potrebbe obbligare il tecnico a riproporre Pogba e Marchisio ai lati di Pirlo. Detto dell’inserimento di Isla a destra al posto di Lichtsteiner, i dubbi principali coinvolgono l’attacco: chi accompagnerà Tevez? L’indiziato numero uno è Osvaldo, ma Llorente e Giovinco sono in corsa. Juventus (3-5-2): Buffon; Caceres, Bonucci, Chiellini; Isla, Pogba, Pirlo, Marchisio, Asamoah; Osvaldo, Tevez. A disposizione: Storari, Ogbonna, Lichtsteiner, Vidal, Giovinco, Vucinic, Llorente. All. Conte. Squalificati: nessuno. Infortunati: Pepe, Barzagli.

Gourcuff ko – “Passare il turno sarebbe un’impresa, ma nel calcio può succedere di tutto“. Dopo il ko al di là delle Alpi, Remi Garde non può sprizzare ottimismo. In Ligue 1 il suo Olympique Lyonnais arriva da tre colpi esterni consecutivi (tra i quali, però, sono arrivati anche due ko tra le mura amiche), ma in Europa League non ha la stessa autorevolezza quando lascia lo Stade de Gerland: su cinque gare lontano dalla Francia, contro avversari non proprio irresistibili, è arrivata una sola vittoria, a dicembre sul campo del Vitoria Guimaraes. Per piegare la Juventus a domicilio (segnando almeno due gol, un altro 0-1 manderebbe tutti ai supplementari), unica alternativa all’eliminazione, l’allenatore transalpino si affiderà ad una formazione simile a quella dell’andata: la novità più importante dovrebbe essere legata alla presenza dal 1′ di Gomis, pronto ad affiancare Lacazette là davanti. Lione (4-3-1-2): A. Lopes; Tolisso, Bisevac, Umtiti, Bedimo; Ferri, Gonalons, Mvuemba; Malbranque; Gomis, Lacazette. A disposizione: Vercoutre, Zeffane, Konè, Danic, Fekir, Briand, Njie. All. Garde. Squalificati: nessuno. Infortunati: Gourcuff.