Pasqua all’insegna del risparmio: consumi giù del 13%

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:32

Pasqua risparmio

 

Pochissime concessioni anche nei giorni di festa. Federconsumatori e Adusbef hanno reso noti i risultati delle recentissime rilevazioni sui consumi degli italiani nei giorni di Pasqua e Pasquetta. E hanno consegnato l’ennesima istantanea di un Paese costretto a risparmiare sempre.

Secondo le due associazioni, i consumi sono scesi del 13,8%, con punte drammatiche per quanto riguarda le tradizionali uova e colombe, che sono state acquistate dal 21,5% degli italiani in meno rispetto all’anno precedente. Un po’ più contenuto, ma comunque preoccupante, il dato relativo al consumo delle carni ovine che ha subito una flessione dell’8%.

E non finisce qui: la crisi che non conosce festa ha concesso solo al 7,5% delle famiglie italiane di godersi un viaggio lontano da casa. Tradotto in numeri: soltanto 4 milioni e 600 italiani hanno potuto regalarsi un extra nei giorni di Pasqua e Pasquetta vestendo i panni dei turisti spensierati.

Nel commentare i dati emersi dal sondaggio, i presidenti delle due associazioni, Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, hanno dichiarato: “Serve una politica economica radicalmente diversa dal passato per dare lavoro soprattutto ai giovani e bisogna facilitare e migliorare i percorsi turistici e di accoglienza in un Paese come il nostro che molto potrebbe dare in tal senso”.

 

 

 

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!