Probabili formazioni Torino-Udinese: riecco Cerci, Di Natale ko

riecco_CerciProbabili formazioni Torino-Udinese – Persa l’occasione di agganciare il 6° posto, scivolata via con lo sciagurato pari sul campo della Lazio, il Torino torna nel suo Olimpico per ospitare l’Udinese, avversaria nel pomeriggio domenicale della 35^ giornata di Serie A. A -2 da un sogno chiamato Europa League, diventato un pizzico più concreto dopo il ko del Milan a Roma (ma di mezzo c’è anche il Parma), i granata andranno in cerca della 4^ vittoria interna di fila per regalarsi un finale di stagione appassionante. E’ rimasto poco da chiedere, invece, ai friulani, incastrati nel limbo di una classifica anonima. Guidolin proverà a chiudere il campionato a testa alta, magari tornando a far punti lontano da Udine: nelle ultime 4 trasferte ne è arrivato uno solo. Fischio d’inizio domenica 27 aprile 2014 alle ore 15.00, arbitro Paolo Valeri di Roma 2. Diretta tv su Sky Calcio 3 e Premium Calcio 2.

Poche novità – L’infermeria granata continua ad essere affollata. Come a Roma, Giampiero Ventura dovrà rinunciare Basha e Rodriguez, ko al pari di Pasquale, Masiello e Farnerud. La buona notizia è legata al rientro di Cerci che, scontato il turno di squalifica, scalzerà Meggiorini e tornerà a far coppia con Immobile là davanti. Per il resto non dovrebbero esserci novità di formazione. Darmian continuerà ad adattarsi a sinistra, come Maksimovic dalla parte opposta. Davanti a Padelli non ci sono alternative al consolidato trio Bovo-Glik-Moretti, mentre in mezzo al campo si va verso la conferma di Kurtic ed El Kaddouri ai lati di Vives: gli scalpitanti Tachtsidis e Gazzi sono destinati alla panchina, dove si rivedrà il recuperato Larrondo. Torino (3-5-2): Padelli; Bovo, Glik, Moretti; Maksimovic, Kurtic, Vives, El Kaddouri, Darmian; Cerci, Immobile. A disposizione: L. Gomis, Berni, Barreca, Vesovic, Gazzi, Tachtsidis, Aramu, Barreto, Larrondo, Meggiorini. All. Ventura. Squalificati: Gillet (fino al 16/08/2014). Infortunati: Basha, Farnerud, Masiello, Pasquale, Rodriguez.

Domizzi ai box – Qualche dubbio di formazione per Francesco Guidolin. Il tecnico bianconero deve fare i conti con i forfait di Domizzi (fastidio ad un piede) e Di Natale (affaticamento muscolare), non convocati. La sostituzione del difensore è legata alla scelta del modulo: in caso di retroguardia a tre toccherebbe certamente a Bubnjic, con la linea a quattro Heurtaux potrebbe affiancare Danilo al centro. Anche in mediana le scelte saranno figlie del sistema di gioco. Accanto ad Allan e Badu, la cui presenza sembra certa, dovrebbe essere riproposto Pinzi: l’alternativa è rappresentata dall’inserimento di un esterno di ruolo a destra, che aprirebbe il ballottaggio Widmer-Basta. Al centro dell’attacco verrà confermato Muriel: Pereyra e Bruno Fernandes avranno il compito di suppportarlo. Udinese (4-3-2-1): Scuffet; Heurtaux, Danilo, Bubnjic, Gabriel Silva; Badu, Allan, Pinzi; Pereyra, Bruno Fernandes; Muriel. A disposizione: Brkic, Vicario, Naldo, Widmer, Basta, Mlinar, Yebda, Lazzari, Zielinski, Nico Lopez, Maicosuel. All. Guidolin. Squalificati: nessuno. Infortunati: Domizzi, Kelava, Benussi, Di Natale.