Cameron Diaz, dopo il sì ai peli pubici dice no al deodorante

cameron-diazRutti in TV, peli pubici sensuali e – adesso – deodoranti da non usare poiché farebbero in realtà maleodorare. Per essere un sex symbol, Cameron Diaz non bada certamente alla forma, dandosi ad uscite spesso fuori dagli schemi.

Avvicinata da ‘E!Online’ l’attrice americana ha dichiarato, circa l’uso di deodoranti: “Fanno male, non li utilizzo da quasi 20 anni. Sei puzzolente proprio perché usi i deodoranti, perché trattengono il sudore”.

Qualche mese fa, la Diaz si era espresso in questi termini circa i peli pubici (da non estirpare assolutamente, a suo modo di vedere): “Un meraviglioso drappeggio, che riesce a rendere misteriosa la propria sensualità. I peli pubici sono sexy, riescono a garantire che il “privato” resti tale e soprattutto invoglia il tuo amante ad avvicinarsi e dare un’occhiata da vicino a ciò che gli potresti offrire”.

Quale sarà la prossima uscita dell’attrice californiana classe ’72, che – nel suo piccolo – prova a modificare il senso comune su alcune classiche scelte estetico-igieniche femminili?