Apple e Nike: tecnologia da indossare

111756812SZLa Apple, divenuta negli anni emblema modaiolo e stile di vita, si prepara all’ennesimo affondo vincente. In ballo, questa volta, c’è l’entrata nel mondo del fitness e dello sport in generale. La simbiosi uomo-macchina, ormai quasi interamente conclusasi in questo Ventunesimo secolo, sembra prepararsi alla svolta. L’accordo tra due aziende sicuramente vincenti, ma sostanzialmente così distanti tra loro, ha scatenato un putiferio di rumor tra gli appassionati, che si sono gettati sulle ipotesi più disparate ed improbabili.

La Apple ha recentemente intrapreso un attento studio teso a sperimentare un nuovo brevetto per la ricarica delle batterie dei suoi congegni, ancora oggi vera magagna anche del più raffinato tra gli apparecchi elettronici. Pensando, dunque, alla simbiosi con Nike, diverrebbe plausibile la tanta agognata ricarica tramite calore umano, tesi più accreditata e quotata tra i sostenitori della casa americana.

Al momento si può solo ipotizzare come l’accordo tra le due case possa espletarsi a livello commerciale. Sarebbe auspicabile una commercializzazione di apparecchi Apple, quali iPod e iPhone, in bundle con appositi capi Nike adatti per il fitness, quali felpe, pantaloncini e magliette. Non è appunto chiaro se l’accordo possa considerarsi valido ed inerente alla sola sfera del fitness, o se ci sia la reale possibilità che si vadano a modificare indumenti più quotidiani, quali – ad esempio – gli accessori scolastici.

Non resta che restare a guardare.