Home Notizie di Calcio e Calciatori

Barcellona-Atletico Madrid 1-1, la Liga è dei ‘Colchoneros’

CONDIVIDI

godin 2A Madrid a Godin gli dedicheranno una statua. Contro il Barcellona al Camp Nou, con i 96.973 tifosi blaugrana presenti e soltanto 447 tifosi Colchoneros al seguito della squadra, Godin acciuffa il pareggio al 3′ del secondo tempo e consegna così nelle mani dell’Atletico e nelle mani del tecnico Simeone la Liga 2013/2014. Nei primi 25 minuti di partita  i guerrieri ‘colchoneros’ si sono trovati in difficoltà con Diego Costa e Arda Turan fuori per infortunio al 14′ e al 22′ del primo tempo (adesso in dubbio per la finale di Champions con il Real). Per problemi muscolari i due giocatori dell’Atletico hanno dovuto lasciare da soli il loro compagni in questa ardua impresa.

Alexis Sanchez ha firmato il momentaneo vantaggio al 33’ del primo tempo lasciando presagire il peggio ma l’Atletico ha dimostrato, ancora una volta come ha fatto in questa stagione, come in campo non ci sono semplici calciatori che si divertono a giocare ma bensì dei guerrieri che non mollano un secondo. Così nella ripresa, al 3’, Godin ha trovato il colpo di testa vincente che ha regalato un sospiro di sollievo al tecnico argentino e ha consegnato 18 anni dopo la Liga all’Atletico.

Il ‘Tata’ Martino dopo il pareggio, in conferenza stampa, ha dichiarato che non sarà più alla guida tecnica del Barcellona: “Voglio comunicarvi che, d’accordo con il club, non sono più l’allenatore del Barcellona”.

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram