Mise: un’app per fare il pieno a poco prezzo

Benzina

 

E’ stata presentata nei giorni scorsi, al ministero della Sviluppo economico, l’applicazione che dovrebbe permettere agli automobilisti muniti di smartphone o tablet di individuare con facilità il distributore di benzina più conveniente.

L’applicazione, sviluppata dal Mise in collaborazione con Unioncamere e Infocamere, è completamente gratuita ed è stata realizzata per i sistemi operativi Android e iOs. Come funziona? L’automobilista a corto di carburante, potrà visualizzare sul proprio telefono la mappa dei distributori della zona contraddistinti da icone colorate: le verdi indicheranno i più convenienti e i rossi i più costosi.

“Si tratta di un’iniziativa importante, non solo perché è la prima ‘app’ targata Mise – ha detto il viceministro Simona Vicari – ma soprattutto perché forniamo ai consumatori uno strumento utile, grazie al quale sarà possibile accedere facilmente ai vari listini e scegliere il gestore più conveniente”. “Questa ‘app’ non si rivolge soltanto ai consumatori, ma anche ai gestori – ha spiegato Vicari – Non solo, infatti, rendiamo più trasparenti prezzi e servizi, ma allo stesso tempo mettiamo i vari esercizi commerciali in diretta competizione fra di loro, stimolandoli ad offrire i loro prodotti a prezzi più vantaggiosi. Trasparenza, quindi, ma anche concorrenza“.