Torino e il Venezuela sulla strada di Mario Vargas Llosa​

Il Premio Nobel per la Letteratura, Mario Vargas Llosa, riceverà la Laurea Honoris Causa dall’Università degli Studi di Torino. La Cerimonia si terrà il 7 di giugno alla presenza di personaggi e autorità nazionali. Lo scrittore peruviano ha conquistato il mondo con il suo stile diretto e coinvolgente. Sostenitore della libertà venezuelana, si è più volte espresso contro la dittatura di Maduro, l’attuale Presidente del Venezuela. Un gruppo di venezuelani e sarà presente il 7 di giugno per un saluto allo scrittore. L’incontro organizzato da Cosmo de La Fuente che, di fatto, collabora anche con l’Università per l’evento istituzionale, si terrà sempre il 7 di giugno intorno alle ore 11.45. Per dimostrare il suo impegno per il Venezuela, proponiamo di seguito una piccola parte tradotta di un suo pezzo dedicato al momento attuale vissuto dal paese sudamericano (e pubblicato da ‘El País’, questo il link per leggere il pezzo per intero): “La mia impressione è che questo movimento (di protesta, ndr) non si può fermare e che, anche se Maduro e i suoi complici provano a schiacciarlo con un bagno di sangue, falliranno e questo tipo di repressione servirà solo per accelerare la caduta. La libertà ha conquistato le strade della terra del vero Bolívar (e non della caricatura fattane dal chavismo) e il tanto citato ‘socialismo del secolo ventuno’ si trova ferito a morte. Prima se ne vada, meglio sarà per il Venezuela e tutta l’America Latina”.