Emily Blunt per poco non uccide accidentalmente Tom Cruise

Al talk show americano di ConTom-Cruise-and-Emily-Bluntan O’ Brien l’ospite intervistata di turno, l’attrice anglosassone Emily Blunt ha raccontato le vicissitudini che hanno sfiorato la tragedia durante le riprese del film “Edge Of Tomorrow – Senza Domani“, adesso nelle sale di tutto il mondo.

Colui che ha rischiato di rimetterci la vita assieme a lei è stato il co-protagonista della pellicola, Tom Cruise. La scena incriminata prevedeva l’attrice alla guida di un’auto, dalla quale Cruise, seduto al posto del passeggero, avrebbe dovuto mitragliare il nemico nascosto nella roulotte rimorchiata dalla macchina in corsa e venuto fuori di sorpresa. La Blunt scampata al dramma ha raccontato al noto conduttore: “Tom vuole sempre girare le scene d’azione da solo. È una sua prerogativa. Io non ho mai fatto film di questo tipo, ma non volevo essere da meno, così ho accettato di girare io questa sequenza anziché farla fare da uno stunt-man”, aggiungendo anche: “Immaginatevi Tom sul sedile del passeggero, (che non è esattamente il suo posto preferito) e ad un certo punto immaginate di sentirlo dire prima a mezza voce ‘Frena, frena, frena!’ e poi strillando ‘Mio Dio frena la macchina!’. Ecco, io l’ho sentito, ma non c’è stato nulla da fare, ormai era troppo tardi e siamo andati a sbattere contro un albero”. Per fortuna i due attori sono rimasti illesi ed hanno commentato l’accaduto col sorriso sulle labbra.