Calciomercato Chelsea, Fabregas fa scattare la rivolta dei tifosi dell’Arsenal

1255869-27108915-2560-1440Cesc Fabregas è ufficialmente un giocatore del Chelsea. L’accordo c’era già da una settimana ma lo spagnolo ha firmato solo ieri pomeriggio un quinquennale, indosserà la maglia numero 4, e al Barcellona andranno 33 milioni di euro. E proprio Fabregas su Twitter, quasi in contemporanea con l’annuncio del Chelsea, ha commentato: “Sono completamente d’accordo con il Chelsea e non vedo l’ora di cominciare a giocare. E di vincere tanti trofei, avendo una rosa ricca di incredibili giocatori e un allenatore straordinario”. Fabregas ha svelato un retroscena: “Ho considerato le altre offerte con molta attenzione, e credo fortemente che il Chelsea sia la migliore soluzione per le ambizioni di un calciatore”. Fabregas-maglia-bruciata-900x540Mentre Fabregas dal Brasile twitta la propria gioia, in rete, e non solo, monta la rabbia dei tifosi dell’Arsenal. “Once a Gunner, always a Gunner”, scrisse nell’agosto 2011 Fabregas sul social network poco dopo aver scelto Barcellona. Una volta che sei un Gunner (cioè un giocatore dell’Arsenal), lo sei per sempre. E ancora: “Non farò come Torres: non andrò mai in altre squadre inglesi”, disse in una vecchia intervista. Evidentemente ha cambiato idea e la voglia di rilanciarsi dopo tre anni da attore non protagonista al Barça l’ha indotto a sposare il progetto Chelsea. Così, dalle parole c’è chi passa ai fatti e un tifoso ha bruciato la maglia n. 4 dell’Arsenal col nome di Fabregas. L’ha messa sulla griglia e il risultato avrà un sapore troppo amaro.  Lui ha provato a giustificarsi: “Tutti sapevano che, se avessi deciso di lasciare il Barcellona, l’Arsenal aveva la priorità per ingaggiarmi. Hanno deciso di non farlo, e i nostri destini non si sono incrociati di nuovo