Home Notizie di Calcio e Calciatori

Uruguay-Costa Rica 1-3: la Celeste perde (la testa) in rimonta

CONDIVIDI

Uruguay-Costa Rica 1 - 3Risultato Uruguay-Costa Rica – La legge del Mondiale 2014 colpisce ancora: tanti goal e vittorie in rimonta, ancora una volta! Dopo quella del Brasile all’esordio (3-1 sulla Croazia) e quella dell’Olanda sui campioni in carica della Spagna (1-5), l’Uruguay ha appena perso la partita più facile del girone D, quello di Inghilterra ed Italia, contro la Costa Rica. Passata in vantaggio solo su calcio di rigore (trasformato da Cavani al 24°), la Celeste è parsa accontentarsi sull’1-0 ed ha chiuso il primo tempo senza mai entusiasmare. Nella ripresa, però, il Costa Rica ha sfruttato la giornata di grazia di Campbell: l’attaccante dell’Arsenal (in prestito all’Olympiakos) ha infatti pareggiato i conti al 54° minuto, ha procurato la punizione da cui è scaturito il momentaneo 1-2 (firmato da Bolanos di testa, seppur in lieve fuorigioco) già 3 minuti dopo ed infine ha fornito l’assist vincente per il subentrato Urena, che ha firmato il definitivo 1-3 in rimonta per la Costa Rica.

Il Maestro Oscar Washington Tabarez si è giustificato per non aver inserito Luis Suarez neanche per un minuto in campo: “non è ancora in condizione“. Il suo Uruguay dovrà anche fare a meno dello squalificato Maxi Pereira nella prossima partita (contro l’Inghilterra), espulso per un brutto fallo all’ultimo minuto di recupero. Il tecnico colombiano della Costa Rica, Luis Jorge Pinto, era invece sicuro che la sua squadra avrebbe superato il girone anche prima della gara d’esordio “siamo molto migliorati, Inghilterra, Uruguay ed Italia sono state sfortunate a capitare nel nostro gruppo“. La vittoria della Costa Rica, per la cronaca, era quotata a 9.00! L’Uruguay, invece, aveva vinto la sua ultima partita dei Mondiali giocata in Brasile nel famoso maracanazo del 1950!

Leggi NewNotizie.it, anche su Google News
Segui NewNotizie.it su Instagram