Basta coi cinepanettoni, De Sica avverte il bisogno di novità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:21

253496_1-680x380Ospite della kermesse Taormina Film Fest, il figlio d’arte di Vittorio De Sica, Christian ha rilasciato ai giornalisti una serie di dichiarazioni in merito al suo prossimo futuro percorso professionale. A tal proposito il comico ha affermato di voler mettere un punto al consueto appuntamento di Natale con i cinepanettoni targati De Laurentis. È da 25 anni che l’attore romano compare in questo genere nazional-popolare di film e per lui è giunto il momento di cambiare strada approfittando del fatto che il contratto quinquennale con il produttore De Laurentis è scaduto, dando più spazio ad altri progetti che possano dare una ventata di novità alla sua carriera, evitando di fare sempre le stesse cose, ha chiarito De Sica. Prossime avventure cinematografiche: un film di Natale con Carlo Verdone, con cui in passato ha già lavorato in “Acqua e Sapone”, “Borotalco” e “Compagni di scuola”e un altro film con Alessandro Siani, già assieme in “Il principe abusivo”. A partire da oggi inizieranno invece le riprese del film “La scuola più bella del mondo”, in cui De Sica comparirà accanto a Rocco Papaleo, sotto la regia di Luca Miniero. L’attore si è espresso anche in merito alla situazione attuale della comicità italiana, sostenendo che manca sempre di più la capacità di osare.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!