Inaugurato il nuovo ‘Museo Novecento’ di Firenze

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:59

downloadIl 24 giugno è stato inaugurato il nuovo Museo Novecento di Firenze, sito in nella sede dell’antico ospedale delle Leopoldine, in Piazza Santa Maria Novella, dopo lunghi tempi di ristrutturazione. Il museo è dedicato all’arte contemporanea, all’arte italiana del XX secolo, è composto da 15 sale espositive e 30 postazioni multimediali, con un totale di circa 300 opere, edite ed inedite, tra le quali si possono ammirare quelle di De Chirico, Giorgio Morandi, Lucio Fontana, Vinicio Berti, Roverto Guttuso, Silvio Loffredo, De Pisis e tanti altri, fino alla sezione dedicata alla Biennale di Venezia.

La nuova galleria, è strutturata in un percorso ordinato in senso cronologico ed interdisciplinare, abbellito da diverse sculture e manifesti, al cui interno  si trovano le collezioni civiche del Novecento, opere legate alla storia della città, e alle vicende artistiche nazionali e internazionali della seconda metà degli anni Sessanta. Il Museo Novecento di Firenze, sorto dopo circa mezzo secolo di proposte e progetti, contiene sia una parte delle collezioni comunali, sia opere e documenti ceduti in comodato da artisti, collezionisti ed enti. L’idea dell’ex sindaco di Firenze Matteo Renzi, portato avanti dall’attuale sindaco e assessore alla cultura “Dario Nardella”, è quella di  fare del nuovo museo un centro vitale, aperto all‘arte dell’avanguardia contemporanea.

Il partner di tale progetto culturale, è il Gioco del Lotto, che nelle giornate del 28 e del 29 giugno, offrirà visite gratuite al museo, laboratori per le famiglie e intrattenimenti musicali.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!