Calciomercato Inter, e se tornasse in voga Mitroglou?

Kostas MitroglouTutto dipende da Mauro Icardi: come già segnalato ieri, qualora l’attaccante argentino lasci l’Inter (per partire alla volta della Spagna, con Atletico Madrid e Barça pronti ad accogliere il talento ex Sampdoria a braccia aperte), la società nerazzurra dovrebbe cercare un centravanti di peso cui affidare le sorti del reparto offensivo. E così, se continua a circolare con isistenza il nome di Mandzukic, potrebbe tornare in auge un attaccante già ricercato dalla società meneghina durante le passate sessioni di calciomercato: si tratterebbe dell’attaccante ex Olympiakos Kostas Mitroglou, acquistato a gennaio dal Fulham ma praticamente mai impiegato dai londinesi (nonostante su di lui abbiano investito una cifra importante, vicina ai 15 milioni di euro). Mitroglou ha tutto per essere il centravanti titolare di un top club (sbalordisce infatti come a Londra non sia titolare inamovibile): è forte fisicamente (alto un metro e ottantanove, pesa ottantasei chili: insomma, un vero e proprio corazziere), è abbastanza mobile (diciamo che si muove più di quanto possa fare Icardi) ed è più che dotato tecnicamente; rispetto al competitor Mandzukic, inoltre, ha due anni di meno (Mitroglou è un classe ’88). In tal senso, potrebbe essere l’acquisto ideale per rafforzare l’attacco nel caso Mauro Icardi parta (e quindi l’Inter debba cercare una prima punta di peso – e di prim’ordine). Per riuscire a portare il giocatore a Milano ci vorrebbe un’offerta pari alla cifra sborsata a gennaio dal Fulham per accaparrarsene le prestazioni: 15 milioni di euro, insomma. Una cifra che, dinnanzi alle paventate offerte di oltre 30 milioni per Icardi, l’Inter potrebbe tranquillamente permettersi di sborsare.